MotoGP | Razgatlioglu quest’anno farà un test sulla Yamaha MotoGP

Il campione del mondo Superbike Toprak Razgatlioglu proverà una moto Yamaha MotoGP entro la fine dell’anno, secondo il team manager Yamaha Massimo Meregalli

Toprak Razgatlioglu MotoGP
Credit: Toprak Razgatlioglu on Instagram

Razgatlioglu ha posto fine ai sei anni di dominio di Kawasaki e di Jonathan Rea nel WSBK la scorsa stagione, quando il 25enne ha conquistato il suo primo titolo mondiale dopo aver accumulato 13 vittorie.

Il pilota turco è stato collegato per un breve periodo alla MotoGP per il 2022 l’anno scorso, e secondo Meregalli avrebbe dovuto testare la YZR-M1 alla fine del 2021, anche se l’ultimo round WSBK in Indonesia in programma a novembre ha fatto fallire i piani.

Parlando a MotoGP.com, Meregalli ha confermato che sono in corso discussioni per Razgatlioglu per testare la Yamaha MotoGP per la prima volta quest’estate.

L’anno scorso, a fine stagione, alla fine dei test di Jerez, avevamo programmato un test per lui“, ha detto Meregalli a proposito dei test di Razgatlioglu per la Yamaha.

Ma poi l’Indonesia ha pianificato l’ultima gara della Superbike, quindi è dovuto volare lì.

Ma quest’anno, sulla base del calendario di Cal [Crutchlow’s test], dobbiamo trovare probabilmente un giorno che potrebbe adattarsi al suo calendario [di Razgatlioglu] e al nostro calendario.

Sarebbe sicuramente interessante, e anche lui merita davvero di avere questa opportunità perché quello che ha fatto l’anno scorso è stato fantastico.

E non solo io, ma sono curioso di vederlo una M1.

Abbiamo già un programma e ci sono due possibilità: una era ad agosto e l’altra forse a giugno, ma non ne sono sicuro.

Ci siamo già scambiati questa possibilità. Non appena saremo pronti, decideremo insieme quando sarà il momento giusto”.


Leggi anche: MotoGP | Test Malesia – Day1: Doppietta Aprilia


Razgatlioglu ha mandato in delirio i social il mese scorso quando ha twittato: “Ho sempre sognato la MotoGP. 2023, perché no?

Alla fine di gennaio la Yamaha ha anche confermato di nuovo il tre volte vincitore della gara MotoGP Cal Crutchlow come collaudatore con un nuovo contratto biennale.

Il britannico è stato in pista questa settimana allo shakedown di Sepang e ai test ufficiali, con Meregalli felice che entrambe le parti potessero continuare insieme nel 2022.

Appena ho letto la notizia ho iniziato a sudare perché non è facile sopportarlo”, ha scherzato Meregalli.

No, abbiamo sempre cercato un pilota veloce, soprattutto perché ora avremo sempre più test in Europa e lontano dal Giappone.

Ecco perché abbiamo uno come lui con la sua esperienza e la sua velocità.

Inoltre, è davvero un bravo lavoratore. Quindi, siamo felici e abbiamo preso la decisione insieme.

Penso che probabilmente qui abbia capito la quantità di lavoro che avrà durante l’anno“.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

mm

Chiara Russo

Classe 1996, grande appassionata di Formula 1 e MotoGP. Mi piace parlare di sport per trasmettere la mia passione alle altre persone.