Pubblicato il 4 Febbraio, 2020 alle 12:50

MotoGP | Shakedown Test: KTM sempre davanti, Lorenzo torna in sella alla Yamaha

Sono terminati i Test Shakedown della MotoGP a Sepang. KTM sempre davanti, prima con Pedrosa e poi con Pol Espargaro. Nel Day 3 il ritorno di Lorenzo sulla Yamaha: Jorge ha chiuso ottavo a poco più di un secondo, completando 46 giri.

motogp.com

La terza ed ultima giornata dello Shakedown di Sepang della MotoGP si è conclusa, ed è il momento di tirare le somme di questa tre giorni di Test in Malesia. KTM sempre davanti nella classifica dei tempi, il ritorno di Jorge Lorenzo in Yamaha, e un Alex Marquez ancora in fase di rodaggio.

KTM davanti a tutti

La KTM è stata in vetta alla classifica dei tempi per tutti e tre i giorni. Le prime due giornate sono state caratterizzate da un Dani Pedrosa sempre davanti a tutti, con il tempo migliore di 1:59:841. Lo spagnolo ha poi lasciato il posto a Mika Kallio nel Day 3.

La terza giornata è stata dominata ancora dalle KTM, ma questa volta con Pol Espargaro davanti a tutti. Lo spagnolo ha fatto registrare il tempo migliore di questi test, 1:59:444.


Il ritorno di Jorge

Nella giornata di martedì, terzo giorno di test, gli occhi erano però tutti per il ritorno di Lorenzo in sella alla Yamaha dopo quasi quattro anni: Jorge ha chiuso ottavo a poco più di un secondo, completando 46 giri. Un assaggio del suo nuovo lavoro da collaudatore, in vista dei test ufficiali dei prossimi giorni.

Un buon Alex Marquez

Anche Alex Marquez al lavoro sulla sua nuova Honda. In quanto rookie ha diritto di sfruttare questi test destinati ai collaudatori (così come Binder e Lecuona). Alex ha percorso un centinaio di giri nei primi due giorni di test, ed ha fatto registrare il terzo miglior tempo nella seconda giornata, ma senza scendere mai sotto i due minuti al giro. Marquez ha poi saltato la terza giornata per andare alla presentazione della Honda 2020 con il fratello Marc.

Il resto del gruppo

Ottimo il tempo di Aleix Espargaro con l’Aprilia nella terza giornata, appena dietro al fratello Pol, e di fatto secondo miglior tempo dei test. Dietro di loro Miguel Oliveira, anche lui su KTM, e poi Michele Pirro con la Ducati, tutti sotto ai 2 minuti al giro. Il pilota a girare di più è stato Guintoli con la Suzuki: più di 60 giri al giorno, per tre giorni. Tanti giri anche per Lorenzo Savadori sulla Aprilia 2019.

Cliccate qui per seguire tutti gli aggiornamenti del Motomondiale sul nostro nuovo canale Telegram!

MotoGP | Ecco quello che sappiamo sul KymiRing, sede del nuovo GP di Finlandia


Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.