MotoGP | Si allungano i tempi di recupero dall’infortunio per Morbidelli che salterà le due tappe austriache

Si allungano i tempi di recupero per Franco Morbidelli in seguito all’operazione al ginocchio a cui si è sottoposto dopo il weekend del Sachsenring per risolvere un infortunio al menisco e al legamento crociato. Il pilota romano salterà le due tappe in Austria e rischia di non tornare in pista prima di Misano.

Credits: twitter

Il percorso di recupero di Franco morbidelli dall’infortunio e dall’operazione per risolvere i problemi al menisco e al legamento crociato del ginocchio sinistro rischiano di allungarsi oltremodo. Dopo l’operazione suibita dopo la deludente prestazione nel GP di Germania al Sachsenring, al pilota di Petronas era stata data una prognosi di otto settimane. Tuttavia, per Morbidelli i tempi dovrebbero allungarsi non di poco.

Razlan Razali, team principal del Petronas SRT ha annunciato che Morbidelli potrebbe non ritornare in pista prima del GP di San Marino del prossimo 12 settembre.  L’espansione dei tempi di recupero, che inizialmente vedevano rientrare Morbidelli in pista per il primo GP a Spielberg, rovinerebbe la stagione del Morbido. La stagione del pilota della VR46, alla luce dell’addio di Vinales alla Yamaha, è fondamentale per fare il grande salto e affiancare Quartararo con cui ha già condiviso per due anni il box Petronas.

Leggi anche:

MotoGP | Mercato piloti: possibile futuro in Superbike per Petrucci

L’inizio stagione non esultante, nonostante il podio a Jerez, dovuto a una moto ormai vetusta e questo lungo stop non mettono sicuramente in discesa il percorso verso la moto ufficiale. Infatti, Yamaha potrebbe anche scegliere una figura esterna da portare in ufficiale , con Morbidelli relegato nuovamente in Petronas. Garrrett Gerloff, come già successo ad Assen, prenderà il posto di Morbidelli nei round senza sovrapposizione con la Superbike. Per le tappe in contemporanea con il mondiale delle derivate dalla serie, Cal Crutchlow è il favorito a salire sulla Yamaha del team malese.

Le dichiarazioni di Razali

“Franco si sta riprendendo bene dall’operazione al ginocchio. Vogliamo assicurarci che sia al 100% prima che torni, non ci aspettiamo di vederlo in pista prima di Misano. Quella di Misano è una pista che ama, che conosce bene e dovrebbe essere una buona occasione per vedere il suo ritorno. Continuiamo tutti ad augurargli buona guarigione e a tornare solo quando si sentirà completamente in forma”.

Seguici su Telegram

MotoGP | Vinales parla del futuro: “Ancora nessun accordo per il 2022, valuto anche anno sabbatico.”

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico