MotoGP | Si torna in pista per i Test Shakedown: ecco orari e partecipanti

Dal 2 al 4 febbraio torna la MotoGP con i Test Shakedown, a Sepang. In pista tutti i collaudatori e i rookie. Presenti, tra gli altri, Jorge Lorenzo, Alex Marquez e Dani Pedrosa.

motogp test shakedown
motogp.com

La MotoGP torna finalmente in pista dopo la pausa invernale: al via i primi test del 2020 a Sepang, con tre giorni di Shakedown. Non si tratta dei test ufficiali, quelli sono in programma da venerdì 7 a domenica 9 febbraio, sempre a Sepang. Da domenica 2 a martedì 4 febbraio invece sarà il turno dei collaudatori e dei rookie del 2020. Sarà l’occasione per vedere il ritorno di Jorge Lorenzo in Yamaha, e per avere i primi riscontri dalle nuove moto.

Programma test invernali:

MotoGP | Test invernali 2020: programma, orari e dove seguirli

Orari Shakedown

Lo Shakedown inizierà domenica 2 febbraio e terminerà martedì 4 febbraio. Gli orari delle prove sono gli stessi dei test ufficiali: i piloti gireranno dalle 3 alle 11, ora italiana.

Chi partecipa allo Shakedown?

I piloti che potranno scendere in pista durante lo Shakedown sono i collaudatori, chiamati a definire i prototipi, e, da quest’anno, gli esordienti, impegnati per trovare il giusto feeling con le nuove moto.

Tra i più attesi, ovviamente, ci sarà Jorge Lorenzo, il cui ritorno in Yamaha come tester è stato ufficializzato negli scorsi giorni. Il maiorchino, infatti, tona in sella ad una Yamaha dopo quattro anni, e sarà subito protagonista ai primi test del 2020, nel suo nuovo e inedito ruolo di collaudatore.

Gli occhi non saranno puntati solo su Lorenzo. A Sepang, un altro spagnolo sarà protagonista, Alex Marquez. Il Campione del Mondo di Moto2, quest’anno farà coppia con il fratello Marc alla Honda, sostituendo proprio Lorenzo, che lo scorso anno a Valencia aveva annunciato il ritiro dalle corse, lasciandogli di fatto il posto. Alex Marquez proverà con la Honda il 2 e il 3 febbraio, mentre il 4 sarà a Jakarta per la presentazione della squadra. Con lui a Sepang lavorerà anche Stefan Bradl.

In Malesia attenzione anche ai debuttanti in MotoGP, Brad Binder (KTM Factory) e Iker Lecuona (KTM Tech 3), che potranno contare sul supporto di Dani Pedrosa. Per la Ducati, dopo la presentazione della nuova moto, ci sarà il solito Michele Pirro, mentre per la Suzuki Sylvain Guintoli.

Per quanto riguarda l’Aprilia, è notizia di ieri che parteciperà a questo Shakedown anche Lorenzo Savadori; a piedi dopo i problemi economici del team con cui doveva disputare la stagione di SBK. Con Iannone a rischio, la casa di Noale si guarda attorno. Condividerà il suo box il tester Bradley Smith, al lavoro sul prototipo 2020.

 

Non vuoi perderti nessuna notizia sul mondo delle due ruote? Seguici sul nostro canale Telegram!

MotoGP | Le conseguenze delle scelte Yamaha sul mercato piloti

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1