MotoGP | Sintesi GP Doha – Quartararo trionfa in Qatar davanti alle straordinarie Ducati Pramac

quartararo sintesi gp doha qatar motogp gara oggi ducati yamaha
credits: motogp.com

Grande vittoria di Fabio Quartararo in Qatar, seguito dalle Ducati Pramac di Zarco e Martin: ecco la sintesi del GP di Doha di MotoGP.

Dopo le gare di Moto3 e Moto2,  Quartararo porta a casa la prima vittoria in stagione, nella seconda gara del Qatar. Fantastiche le Pramac che comandano la gara, e solo nel finale devono lasciar andare uno scatenato Quartararo. Giù dal podio Rins, Vinales e Bagnaia, che paga un errore nel finale di gara. Contatto che farà discutere tra Miller e Mir. 11° Bastianini, 12° Morbidelli, 16° Rossi.

Sintesi Gara MotoGP Qatar

Partenza

Grande partenza delle Pramac con Martin e Zarco subito davanti. Scatto incredibile di Oliveira che balza in quarta posizione, seguito da un altrettanto grande Aleix Espargaro. Bene le Suzuki in partenza, subito in quinta e sesta posizione. Male Yamaha e Ducati, con Quartararo, Vinales, Miller e Bagnaia tra la settima e la decima posizione. Morbidelli così così, 13°. Rossi 21°.

Un contatto tra Mir e Quartararo nel secondo giro, mischia un po’ le posizioni dei secondi 5 in classifica. Rins il migliore dei vari piloti ufficiali: nel terzo giro si prende il terzo posto passando Oliveira e Espargaro. Nel quinto giro grande battaglia tra Rins e Zarco che si scambiano le posizioni almeno 5 volte. Rins alla fine prende la seconda posizione e va all’inseguimento di Martin che ha allungato un pochino. Il gruppo resta comunque molto compatto nei primi 6/7 giri.

Metà gara

A 16 giri dal termine, Bagnaia sorpassa Miller e Oliveira, salendo in sesta posizione, seguito da Quartararo. Mir, Bagnaia, Quartararo, Miller e Vinales sembrano in attesa per non consumare le gomme. Benissimo Aleix Espargaro che dopo un terzo di gara è ancora lì in quarta posizione.

A 12 giri dalla bandiera scacchi, un errore proprio di Espargaro: passano Bagnaia, Mir e Miller. Primi 9 in 2 secondi. Tutto aperto. Ancora in difficoltà le Petronas, con Morbidelli 13° e Rossi addirittura 20°. Bastianini sale invece in 12° posizione.

Mancano 10 giri, e Bagnaia inizia a spingere forte. Sorpasso su Rins, terzo posto e Zarco nel mirino. Contatto tra Mir e Miller, e dopo qualche curva, entrambi si scontrano nuovamente in uscita dell’ultima curva. Entrambi perdono un paio di posizioni. Quartararo intanto ne approfitta, e sorpassando anche Rins, sale in quarta posizione. Quartararo scatenato attacca anche Bagnaia, che nel riattaccarlo va largo e perde posizioni rientrando settimo.

Finale di gara

A 5 giri, Martin e Zarco tengono ancora le posizioni di testa. Gara incredibile delle due Pramac. Quartararo gli sta alle calcagna. Miller, Vinales, Rins e Bagnaia leggermente dietro. El Diablo scatenato: attacca Zarco, e alla curva dopo Martin. Ora è primo. Nel rettilineo Martin torna davanti, ma Quartararo risorpassa nuovamente, ha un altro ritmo. Vinales infila Zarco per la terza. Yamaha scatenate.

Quartararo scappa a due giri dal termine. Le Pramac non mollano, dietro di loro Vinales e Rins. Ducati ufficiali più staccate. Vince El Diablo, seguito da Zarco e Martin. Doppietta francese oggi. Poi Rins, Vinales e Bagnaia. Miller perde posizioni nel finale e chiude 9°, davanti ad Aleix Espargaro. Male le Petronas con Morbidelli 12° e Rossi 16°.

quartararo sintesi gp doha qatar motogp gara oggi ducati pramac yamaha rossi

 

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1