MotoGP | Sviluppo bloccato per il 2020 e per il 2021

Sviluppo bloccato per il 2020 e per il 2021. Annunciato blocco del motore e del pacchetto aerodinamico.

Sviluppo bloccato 2020 2021

Sviluppo bloccato per il 2020 e per il 2021. Nelle misure per alleviare l’impatto del Coronavirus nella Motogp annunciato blocco del motore e del pacchetto aerodinamico. Infatti, da poco si è tenuto un incontro online tra i vari produttori della MotoGP e i rappresentanti dell’organizzazione per la revisione del calendario e la modifica delle regole tecniche. Dopo l’approvazione da parte di tutti i team delle tre classi, la commissione ha approvato la proposta di modifica delle regole tecniche.

MOTO GP:

Durante la stagione 2020 non ci saranno aggiornamenti o parti omologate. La decisione sarà valida per tutti i produttori, indipendentemente dalla concessione. Ogni produttore potrà avere due modelli di carrozzeria aerodinamica per pilota per stagione; quello con cui hanno iniziato in Qatar più un aggiornamento. Inoltre, per la stagione 2021 tutti i team, con concessione o meno, inizieranno la stagione usando i pezzi omologati a Marzo 2020, coincidente con i test in Qatar. Durante la stagione, invece, resteranno in vigore le normali regole di aggiornamento. Le evoluzioni al motore non saranno permesse e ogni pilota potrà compiere un solo aggiornamento aerodinamico.

MOTO 2:

Tutti i piloti avranno lo stesso motore: il Triumph 765cc. Fino ad oggi, l’unica limitazione in termini di assegnazioni delle parti tecniche era la concessione di un solo upgrade della configurazione aerodinamica (Aero Body) per produttore. Saranno congelate le configurazioni aerodinamiche omologate nel 2019 e nel 2020 relative al telaio costruttori. Ogni team potrà dichiarare massimo due specifiche per ogni telaio e forcellone per pilota e telaio omologato. Anche nel caso di sostituzione di pilota si useranno le parti dichiarate dal pilota sostituito.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

MOTO 3:

Tutti i produttori devono fornire ai loro piloti la stessa moto completa. La specifica della moto dichiarata al GP del Qatar di Marzo 2020, verrà congelata per tutto il 2020 e per tutto il 2021. Non sarà possibile nessun ulteriore aggiornamento. Nessun dispositivo che modifica l’altezza della moto potrà essere utilizzato, come anche in moto2.

Seguici anche su Instagram

MotoGP | Il Direttore KTM Beirer negativo sulla ripresa: “Difficile correre prima di Settembre!”.

mm

Vittorio Maria Lauro

Ciao a tutti, sono uno studente di economia classe '99 con la passione per la Motogp.