MotoGP | UFFICIALE! Dovizioso torna in Yamaha al posto di Morbidelli che passa in ufficiale da Misano

Andrea Dovizioso torna in pista e lo fa ritornando in Yamaha con il team Petronas. Il pilota forlivese sostituirà Morbidelli già dal prossimo round, quando il Campione del mondo Moto2 2017 passerà in ufficiale per sostituire definitivamente Vinales.

Dovizioso Yamaha
Credit: Twitter

Andrea Dovizioso torna in MotoGP e in Yamaha. La notizia è arrivata nel pre gara del GP di Gran Bretagna Moto3 attraverso le parole di Lin Jarvis, team menager di Yamaha prima, e dalla voce di Simone Battistella menager di Dovizioso poi.

La trattativa tra Dovizioso e Petronas era iniziata già ad Assen e, presumibilmente, si era interrotta dopo le parole di Razali, menager di Petronas SRT, che parlava di poco interesse verso piloti esperti e di maggiore interesse verso piloti giovani. La sospensione e la successiva rescissione del contratto di Vinales e l’addio della sponsorizzazione dell’azienda malese di lubrificanti, hanno sparigliato non poco le carte.

La necessità, a questo punto, di cogliere risultati per guadagnare fondi e sponsor (si parla di With-U, attuale co-sponsor di VR46) ha portato alla riapertura dei discorsi tra Dovizioso e la struttura malese. Dovizioso tornerà in pista ufficialmente dopo aver testato diverse volte l’Aprilia. L’opzione Aprilia, fino a poco tempo fa, era la favorita per il furturo di Dovizioso in ottica 2022. Proprio la rescissione di Vinales con Yamaha ha sparigliato i piani della casa italiana che ha concluso rapidamente una trattativa con il pilota spagnolo. Proprio lo spagnolo, al termine di un test a Misano, potrebbe avere il via libera per debuttare al posto di Savadori già da Aragon.

Morbidelli, come detto, passa in ufficiale e farà un triplo salto: dalla moto con la specifica più vetusta a quella ufficialissima nel giro di pochi weekend. Per il Morbido è un premio strameritato per quello fatto vedere in questi tre anni di MotoGP con Petronas. Tuttavia, sia per Morbidelli che per Dovizioso, i primi GP saranno da apprendistato e non bisognerà aspettarsi grandi risultati da parte loro.

Questi due movimenti di mercato bloccano un domino al mercato piloti di MotoGP. Infatti, rimangono da ufficializzare solo i piloti VR46 e il secondo pilota SRT.

Seguici su Telegram

MotoGP | GP Gran Bretagna-sintesi Qualifiche: Pol Espargaro coglie la prima Pole su Honda. Pole tolta a Martin per un “lungo” alla otto

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico