MotoGP | UFFICIALE: Enea Bastianini correrà con il team Ducati Avintia dal 2021

Enea Bastianini passerà in MotoGP nel 2021, e correrà con una Ducati nel team Avintia. La notizia era nell’aria da settimane, ma ora è lo stesso pilota a dare l’annuncio ufficiale. L’italiano prenderà il posto di Johann Zarco.

enea bastianini moto2 motogp ducati avintia 2021
motogp.com

Ora è ufficiale: Enea Bastianini passerà in MotoGP nel 2021, e correrà con una Ducati nel team Avintia. La notizia era nell’aria da settimane, ed ora è stato lo stesso pilota ad annunciarlo. L’italiano prenderà il posto di Johann Zarco.

Lo stesso Enea Bastianini al margine delle prove libere del venerdì del primo dei due GP di Misano ha annunciato la notizia, durante un’intervista a Sky Sport Italia. Enea Bastianini, 22 anni, è nato a Rimini, e ha debuttato nel 2014 nel Motomondiale. Dopo 5 anni in Moto3, con un 2° ed un 3° posto finale, approda in Moto2 nel 2019. Dopo una prima stagione altalenante, il “Bestia”, come lo chiamano nel paddock, sta dimostrando di essere un pilota velocissimo in questo 2020, in cui si sta giocando il titolo Mondiale con Luca Marini e Jorge Martin.

Proprio Jorge Martin dovrebbe essere l’altro dei piloti della Moto2 a passare in MotoGP nel 2021, anche lui con Ducati, ma nel Team Pramac. Bastianini prenderà il posto di Zarco, che dal 2021 guiderà una moto ufficiale Ducati, non è ancora certo se sarà nel team Pramac o nel team ufficiale.

Le parole di Bastianini:

“Ho firmato con la Ducati per il prossimo anno”, ha detto contento a Sky Sport MotoGP. Ed è un completamento del mio percorso di crescita e un’occasione unica, che pochissimi hanno. Il divertimento è sempre lo stesso, ma questo è un altro step e sono felice di questa opportunità che vedrò di cogliere al meglio: devo ringraziare tante persone, dalla mia famiglia, ai meccanici, al mio manager Carlo Pernat per avermi aiutato in questo”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | GP Stiria – Pubblicati i dati dell’incidente di Vinales

bastianini ducati 2021 avintia zarco ruben xaus motogp moto2 

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1