MotoGP | UFFICIALE: Pecco Bagnaia correrà con la Ducati al fianco di Jack Miller dal 2021

La Ducati ha scelto: sarà Pecco Bagnaia ad affiancare Jack Miller nel team ufficiale, a partire dal 2021. Johann Zarco avrà comunque una moto ufficiale, ma nel team Pramac.

pecco francesco bagnaia ducati ufficiale 2021 jack miller zarco dovizioso
motogp.com

Dopo alcune settimane di attesa, la Ducati ha scelto: Pecco Bagnaia affiancherà Jack Miller nel team ufficiale, a partire dal 2021. Al termine di una sfida a due per il posto lasciato da Andrea Dovizioso in squadra ufficiale, è Francesco Bagnaia ad avere la meglio su Johann Zarco. Il francese avrà comunque la possibilità di correre con una moto ufficiale, ma lo farà nel team Pramac.

Una decisione attesa da settimane

La decisione di Andrea Dovizioso di lasciare la Ducati dopo 7 anni dal suo approdo a Borgo Panigale, ha aperto la caccia al posto in squadra ufficiale al fianco di Jack Miller. Sin da subito i piloti più indicati a prendere il posto del Dovi sembravano essere Francesco Bagnaia e Johann Zarco. A Borgo Panigale si sono presi alcune settimane per prendere una decisione definitiva. Entrambi i piloti erano già sicuri che avrebbero corso nel 2021 con Ducati, ma ancora nessuno sapeva chi dei due sarebbe stato a farlo con il team ufficiale.

L’infortunio di Bagnaia aveva fermato la Ducati dall’annunciare subito Pecco come sostituto di Dovizioso. Nelle gare in cui Pecco non ha corso, Zarco ha dimostrato di avere la stoffa per riuscire ad andare forte con una Ducati, anche solo dopo poche gare. Il rendimento del francese però non è bastato. Lo straordinario ritorno in moto di Bagnaia non ha lasciato spazio a dubbi. La Ducati ha scelto di affidare il team ufficiale ai suoi due giovani: Jack Miller e Pecco Bagnaia.

Johann Zarco avrà comunque la possibilità di guidare una moto ufficiale, passando però al team Ducati Pramac, al fianco di Jorge Martin.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

GP Catalunya 2020 – Classifica piloti di MotoGP, Moto2 e Moto3 aggiornata dopo la gara di Barcellona

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1