MotoGP | Valentino Rossi, il 2020 e l’ombra di Lorenzo

Con il 2019 ormai archiviato, è logico affacciarsi al 2020 con tante aspettative affiancate da una stagione di MotoGP, almeno lo speriamo, a dir poco avvincente. Ma a proposito di classe regina, quale sarà il futuro di Valentino Rossi? Jorge Lorenzo diventerà davvero tester Yamaha? Scopriamolo insieme!

MotoGP
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, Credit: Performancemag

MotoGP, quale futuro per Valentino Rossi?

Quale sarà il futuro per Valentino Rossi dopo il 2020? Questa è la domanda che tanti fans del pesarese si stanno facendo ultimamente. Il 9 volte campione del mondo è stato protagonista di una stagione a dir poco difficile ed avara di risultati, l’appuntamento con la vittoria manca dal Gp di Assen del 2017. Valentino ha ancora un anno di contratto e vorrebbe aspettare almeno le prime gare del prossimo anno prima di decidere il suo futuro. Ma in Yamaha, forse, non sono d’accordo: MotoGP

“La MotoGP è pronta per il ritiro di Valentino Rossi? Penso di sì”, ha dichiarato l’amministratore delegato Yamaha. “Quando una cosa simile è accaduta in altre discipline, non ha avuto effetti immediati. Ad esempio, quando Ayrton Senna morì in quel tragico incidente, la F1 andò avanti. Stessa cosa quando si ritirò Michael Schumacher. Si possono immaginare circuiti semivuoti senza la grande quantità di cappellini e bandiere gialle con il numero 46 che ci sono oggi. Ma non penso che ciò accada, perché in MotoGP la qualità è molto alta. Abbiamo sei costruttori coinvolti e molti grandi marchi”

Insomma, parole chiare quelle di Lin Jarvis, Amministratore Delegato Yamaha: il tempo non si ferma mai, e si andrà avanti anche senza Valentino.

MotoGP, Yamaha chiama e Lorenzo risponde: e attenzione al 2021…

Ma se il futuro di Valentino Rossi è ancora decisamente incerto, quello di Jorge Lorenzo, ritiratosi dalla MotoGP al termine del 2019, potrebbe avere dei risvolti a dir poco clamorosi. Il 5 volte campione del mondo, infatti, potrebbe diventare collaudatore della Yamaha, secondo alcune indiscrezioni. E se l’affare andasse in porto, operazione attualmente ferma per motivazioni economiche, non solo ne beneficerebbe la casa costruttrice di Iwata ma anche i suoi piloti, da Maverick Vinales a Fabio Quartararo.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

C’è un ‘ma’ però; abbiamo parlato del futuro di Valentino, delle indiscrezioni e tanto altro, ma il ritorno di Lorenzo in ‘blu’ non potrebbe addirittura significare una sostituzione a discapito del pesarese per il 2021? Il talento italiano concluderebbe così una carriera gloriosa, mentre il campione iberico vorrebbe riscattarsi dopo la difficile stagione passata in Honda al fianco di Marc Marquez, tra errori e infortuni vari. Ovviamente sono solo indiscrezioni, ma attenzione: il tempo passa e l’ombra di Jorge potrebbe divenire sempre più reale e “ingombrante”.

Seguici anche su Instagram: @F1inGenerale.

MotoGP | Abraham verso la sostituzione di Iannone ai test di Sepang