Pubblicato il 8 Marzo, 2021 alle 17:59

MotoGP | Valentino Rossi non soddisfatto dei test in Qatar: “Non siamo abbastanza veloci”

Valentino Rossi, dopo i primi km ai test in Qatar, non è soddisfatto delle performance della sua Yamaha SRT.

Credits: moto.it

Rossi chiude la domenica dei primi tre giorni di test in Qatar al diciannovesimo posto, ben lontano dal risultato sperato prima di mettere piede in pista.

“Abbiamo provato diversi settaggi sulla moto, ma non abbiamo trovato la giusta soluzione, quindi è stata una sessione piuttosto difficile. Soffriamo soprattutto in accelerazione perché non abbiamo tanto grip al posteriore. Adesso abbiamo qualche giorno davanti a noi per analizzare i dati ottenuti con questo assetto e cercare di essere pronti e più competitivi per i prossimi test. Siamo scesi in pista con entrambi i telai (quello simile alla moto del 2019 e uno simile a quella del 2020, ndr), ma la mia impressione alla fine dei due giorni è che sia molto simile alla moto dell’anno scorso: il feeling che provo è lo stesso.”

Rossi ammette che la colpa è anche sua, perché non è riuscito ad essere veloce tanto quanto sperava, ma ripete che non riesce a trovare il giusto feeling con la nuova moto.

Sicuramente la posizione non è fantastica e il mio tempo tantomeno“, ha aggiunto. “Ma non mi sentivo a mio agio con la moto. Il problema è che peccavamo di velocità, quindi ora dobbiamo controllare i dati insieme alla squadra e cercare di seguire una strada diversa per il prossimo test”.

Valentino spera, e crede, che il nuovo collaudatore Yamaha Cal Crutchlow possa fare la differenza e aiutarli a trovare quel giusto feeling che manca.

“Ha tanta esperienza, penso che possa aiutarci molto nello sviluppo della moto.”

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

MotoGP | Pramac correrà con il logo della Formula 1 sulla moto

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.
Disqus Comments Loading...