MotoGP | Viñales e Rossi approvano le novità portate da Yamaha

Dopo i primi test con la moto evoluzione, Maverick Viñales e Valentino Rossi approvano le novità portate da Yamaha. Viñales e Rossi approvano le novità

Viñales e Rossi approvano le novità
Foto: Monster Energy Yamaha MotoGP

Maverick Viñales e Valentino Rossi nelle quattro giornate di test a loro disposizione, 2 a Valencia e 2 ad Jerez, hanno approvato le novità portate in pista da Yamaha. Soprattutto i due piloti sono rimasti contenti del nuovo telaio, primo prototipo che poi sarà sviluppato per i prossimi test in Malesia, ed il nuovo motore. L’unica differenza tra i due piloti è il forcellone in carbonio, Rossi ha continuato ad utilizzarlo in tutte le giornate di test, mentre Viñales lo ha abbandonato perché nelle prove fatte in precedenza non ci si era trovato a suo agio. Entrambi i piloti concordano sul lavoro che ancora c’è da fare per recuperare il gap da Honda e Ducati. Viñales e Rossi approvano le novità

Le parole di Maverick ViñalesViñales e Rossi approvano le novità

“Penso che dobbiamo migliorare il telaio, ma è solo il primo prototipo del nuovo telaio, quindi sicuramente in Malesia avremo più passaggi sul telaio. Stiamo lavorando molto sul nuovo motore cercando di capire i lati positivi e negativi della nuova moto. Questo test è abbastanza importante per noi per decidere i motori e adottare l’approccio giusto per migliorare ulteriormente il motore in pista, che è il nostro obiettivo qui. Ho provato il forcellone in carbonio due o tre volte in alcuni turni di FP1 e per me era già peggio di quello normale che ho, quindi non aveva senso provarlo nuovamente”.

“Questi test sono stati molto positivi. La cosa più importante è che la nuova M1 è già veloce come la 2019, ma ha un maggiore potenziale. Il nostro punto debole era la nostra velocità in rettilineo, cosa che al momento è rimasta, ma stiamo continuando a lavorare. In questi giorni abbiamo raccolto molti dati così gli ingegneri potranno lavorare in vista di Sepang, anche se solo in Qatar vedremo veramente quale sarà il nostro potenziale per la velocità di punta. La cosa importante è che rispetto al passato ho le idee più chiare, so dove la moto ed io dobbiamo migliorare per giocarci il mondiale”.

Le parole di Valentino Rossi

“Oggi purtroppo ha piovuto e avevamo molto lavoro da fare. Abbiamo fatto una decina di giri sull’asciutto. Il risultato è piuttosto positivo, mi sono trovato un po’ meglio di ieri. Devo essere più competitivo. Al pomeriggio abbiamo girato sul bagnato, abbiamo provato la moto nuova che non è male, i riferimenti erano buoni, ma c’è ancora tanto lavoro da fare. Il nuovo telaio va bene, a Sepang avremo una evoluzione di questo”.

Seguici anche su Instagram e Twitter

MotoGP | Test Jerez – Marquez davanti a tutti in una giornata condizionata dalla pioggia

mm

Silvia Maestrelli

Ragazza appassionata del motor sport da sempre, in particolare di Moto Gp, Moto 2, Moto 3 e F1. Sono uno degli amministratori del gruppo Facebook VALENTINIANIDOC46.