MotoGP | Yamaha e Suzuki protagoniste della seconda giornata a Losail

Le Yamaha in grande spolvero durante la seconda giornata di test a Losail con i due alfieri del team Petronas davanti nei primi tre insieme a Vinales. Confermate le buone prestazioni da parte della Suzuki.

La giornata odierna di test sul circuito di Losail era di grande importanza per le simulazioni di passo gara che si sono svolte nelle ultime due ore di test. Ancora una volta le prestazioni migliori sono arrivate dalle Yamaha e dalle due Suzuki.

Tempi

Buoni tempi a sorpresa per Francesco Bagnaia. Il pilota di Chivasso ha chiuso la giornata con un ottimo quinto crono che gli è la migliore prestazione per le moto di Borgo panigale. Male le Ducati ufficiali con Dovizioso che ha chiuso con l’ottavo tempo. Solo dodicesimo Petrucci.

Prestazioni deludenti da parte di Rossi (nono) e Miller (sedicesimo).

Novità tecniche

Dal punto di vista tecnico non ci sono state grandi novità al di fuori della Ducati che in mattinata ha continuato le prove del Holeshot da utilizzare in gara. Nel corso del pomeriggio, invece, sono state fatte prove di comparazione tra i forcelloni 2019 e 2020, con l’ultimo che dovrebbe essere montato durante la stagione. La casa bolognese ha fornito al team Avintia l’Holeshot in versione utilizzabile solo in partenza.

Leggi anche:

MotoGP | Presentata la nuova Aprilia RS-GP 2020, ecco le FOTO

La Honda ha portato in pista la moto 2020 che è un’evoluzione della moto 2019 su cui è stato sviluppato il motore e la componente aerodinamica. Inoltre Crutchlow nella giornata di oggi ha portato in pista un nuovo telaio. Il pilota inglese sta continuando a portare avanti il lavoro di sviluppo per via della mancanza di condizione fisica di Marc Marquéz e perché il fratello Alex si sta ancora ambientando a lavorare sulla nuova moto.

Fonte: Sport.sky,it

Dichiarazioni

Ai microfoni di Sky sono intervenuti sia Maio Meregalli, sia Davide Brivio.

Maio Meregalli ha parlato degli sviluppi del team giapponese: “Già ieri da subito siamo andati bene, stiamo avendo tutte le conferme che avevamo già avuto in Malesia. Questo è molto confortante. Favoriti? Sicuramente. Abbiamo iniziato e finito bene, dalla seconda parte della scorso stagione abbiamo fatto importanti progressi”

Davide Brivio si è definito felice dei risultati: “E’ sempre bello essere avanti qui a Losail, siamo contenti della doppietta di ieri. Onestamente abbiamo fatto un time-attack, quindi avevamo cercato di fare il tempo, altri invece no. Da questo punto di vista la classifica è un po’ bugiarda. L’aspetto positivo di ieri è stato che Rins è uscito e ha fatto il giro veloce”

Questi ultimi test prima dell’inizio della stagione termineranno con la giornata di domani. Ovviamente seguiremo i test con una sintesi alla fine della giornata.

Seguici su Telegram

MotoGP | Test Qatar – Day1: Doppietta Suzuki

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico