MotoGP | GP San Marino: Ducati spaziale, terzo Crutchlow

Un errore a due giri strappa il podio a Lorenzo che consegna un secondo posto a Marquez e regala un fantastico terzo posto al Team Lcr di Crutchlow. MotoGP GP San Marino

MotoGP GP San Marino
Fonte: www.motogp.com

Partenza scattante dalla pole per Lorenzo che si smarca immediatamente dal gruppone. Al traguardo del primo giro il maiorchino è seguito dalle Ducati di Dovizioso e Miller seguiti da Marc e la Yamaha di Vinales.

Al secondo giro Marquez passa un Miller piuttosto agguerrito che lo stringe senza gravi conseguenze. Dopodiché Miller lascia la gara a causa di una caduta e Marquez può passare all’inseguimento delle due Ducati ufficiali che nel frattempo hanno dato parecchi metri agli inseguitori.

A 23 giri dalla fine alla curva 4 Simeon cade e lascia la gara mentre Dovizioso supera Lorenzo e si porta in prima posizione. Marquez ricuce le distanze e a 18 dalla fine il Dovi inaugura la sua fuga con un giro record.

Petrucci taglia la pista in corrispondenza delle curve 1-2 e prende 11 secondi di penalità, intanto Dovizioso scappa un secondo davanti a tutti.

A metà gara la situazione nel gruppo di testa rimane invariata, Dovi primo seguito da Jorge e Marc.

A 14 giri dalla fine il 99 e il 93 aprono le danze e iniziano a scambiarsi qualche sorpasso finché Jorge non si impone su Marc con un sorpasso a 15km/h in più rispetto al futuro compagno di squadra.

A 10 giri dalla fine Bradl cade mentre Pol Espargaro si ritira e riporta la sua KTM ai box.

A 2 giri dalla fine accade l’impensabile, a Lorenzo si chiude lanteriore e finisce fuori pista ma prova il tutto per tutto riprendendo la moto ma finisce la gara fuori dalla zona punti. Questa caduta porta a sorpresa Crutchlow sul podio di Misano.

Di seguito la classifica completa:

Fonte: www.motogp.com

MotoGP | GP San Marino – Dovizioso perfetto: “Ero in una specie di trance”