Hulkenberg: “Dobbiamo cercare di ridurre il gap con le vetture davanti”

Dopo il GP di apertura in Australia, concluso per Hulkenberg in settima posizione, ci si avvicina al Bahrain, seconda tappa del mondiale. Hulkenberg GP Bahrain 2018

Hulkenberg GP Bahrain 2018
Nico Hulkenberg – Foto Renault Sport F1

Ripensando all’Australia, Nico è soddisfatto della sua prestazione: “È stata una gara dove il team ha raggiunto un record. Abbiamo fatto un ottimo weekend e mi ha soddisfatto il nostro passo gara. Sorpassare è stato molto difficile ma finire settimi è stato un risultato giusto per noi, senza contare che potevamo fare meglio se la Virtual;Safety Car non usciva nel momento sbagliato”.

Le parole di Carlos Sainz alla vigilia del Gran Premio del Bahrain

Guardando al Bahrain, invece, il pilota tedesco è pronto a dare il massimo:;“Quello del Bahrain è un circuito nel bel mezzo del deserto. Il tracciato è piuttosto tecnico con gli elementi naturali che aggiungono una sfida in più,;in particolar modo il vento che può portare la sabbia in pista e cambiare totalmente il grip,;coi piloti che quindi si devono adattare alle condizioni.

Mi piace molto questa pista dato che il calore è garantito e l’atmosfera è sempre bella da vivere. Dopo l’Australia abbiamo inviato un messaggio positivo nelle nostre fabbriche di Enstone e Viry,;ma dobbiamo cercare di ridurre il gap con le vetture davanti, ed è proprio questa la sfida” ha dichiarato Nico;Hulkenberg.

Per Nico;Hulkenberg l’edizione 2018 sarà l’ottava partecipazione al Gran;Premio del Bahrain. Il miglior risultato a Sakhir del pilota tedesco è stato un quinto posto nel 2014 con la Force India.


mm

Armando Selimi

Grandissimo appassionato di F1, coltivo questa passione sin da piccolo. La velocità è la mia passione!