A TCFormula 1

F1 | Alonso fenomenale in Brasile ma ha conquistato un record tutt’altro che positivo

A Interlagos Fernando Alonso è stato tra i protagonisti del GP del Brasile ma ha conquistato un record tutt’altro che positivo.

Tra i protagonisti del weekend di Interlagos c’è stato sicuramente un Fernando Alonso in grado di conquistare un podio clamoroso nel GP del Brasile. Il pilota spagnolo è riuscito così a tornare sul podio nonostante le difficoltà avute recentemente dalla Aston Martin.

alonso gp brasile interlagos record
A Interlagos Fernando Alonso è stato tra i protagonisti del GP del Brasile ma ha conquistato un record tutt’altro che positivo – Foto: Pirelli

Già dal venerdì di Interlagos si era intravista la competitività della AMR23 con Stroll che aveva chiuso al terzo posto le qualifiche nonostante delle condizioni tutt’altro che semplici. Tra il Q2 e il Q3 il meteo sul circuito brasiliano è cambiato in maniera rapida e sconvolgente, con una tempesta che ha persino sollevato le coperture di alcune tribune.


Leggi anche: F1 | Continuano i preparativi per il GP di Las Vegas – FOTO


Nel weekend del GP del Brasile, però, Fernando Alonso ha fatto registrare un nuovo record, tutt’altro che positivo. Il due volte campione del Mondo è diventato il pilota ad avere conquistato più podi senza aver mai vinto su un circuito.

Dal 2003 sono infatti sei i terzi posti conquistati (2003, 2005, 2007, 2010, 2013, 2023) accompagnati dalle tre medaglie d’argento (2006, 2008, 2012). Nove podi senza mai salire sul gradino più alto. Un record che da un lato evidenzia una competitività piuttosto costante nel corso degli anni, dall’altro lascia un po’ di amaro nella bocca di Fernando Alonso.

alonso gp brasile record interlagos
Fernando Alonso dopo aver conquistato il primo titolo mondiale nel 2005 in Brasile – Foto: Marca

L’ex ferrarista, al centro di tanti rumors di mercato negli ultimi giorni, avrà la possibilità di rifarsi l’anno prossimo anche se resta da capire con quale tuta addosso.

Seguici anche su tutti i nostri profili social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte immagine di copertina: Pirelli