A TCF1 AnalisiFormula 1

F1 | Alpine – Il piano di aggiornamenti per guadagnare 6 decimi e avvicinare i team di testa

Alpine ha raccolto nelle prime gare della nuova stagione di F1 meno del potenziale mostrato dalla macchina e, per potersi avvinare ai team di testa, la Scuderia francese prevede un piano di aggiornamenti per un guadagno di 6 decimi.

Nonostante i pochi punti raccolti, nelle prime gare della stagione Alpine ha mostrato di essere davanti alle Scuderie del midfield ma dietro ai 4 top team. Durante il Gran Premio dell’Australia Gasly è stato saldamente in quinta posizione per tutta la gara, arrivando ad insidirare la Ferrari di Carlos Sainz in quarta piazza. Il piano di aggiornamenti previsto dagli ingegneri Alpine per la loro vettura di F1 è molto ambizioso, che si quantifica con un guadagno di 6 decimi entro la pausa estiva.

Ad Imola il primo grosso pacchetto di aggiornamenti

Alpine aggiornamenti F1 A523 Australia Gran Premio Esteban Ocon pierre Gasly daniel ricciardo max verstappen ferrari mercedes red bull scuderia oracle lewis hamilton charles leclerc
Pierre Gasly durante il Gran Premio dell’Australia – Credits: Alpine Media Center

Otmar Szafnauer, team principal della scuderia francese, ha dichiarato ad Auto Motor und Sport: “Dobbiamo investigare come la macchina è cambiata rispetto alle prime due gare. Forse abbiamo fatto perfettamente il set-up o abbiamo fatto progressi sulla gestione dell’energia“. In tutti i casi, il buon passo visto in Australia non è da attribuire alla piccola appendice aerodinamica aggiunta sull’halo.

Lo sviluppo dell’auto è stato già definito in galleria del vento e, secondo i dati, sarà quantificato in un guadagno di 6 decimi. I primi grossi aggiornamenti sono previsti per Baku ed Imola con i successivi che faranno il debutto in pista a Montreal e Silverstone. In aggiunta, tra questi appuntamenti il team porterà altre piccole modifiche. “Stiamo procedendo come abbiamo fatto lo scorso anno. Se un elemento può farci progredire, lo mettiamo in macchina“, dichiara Szafnauer.


Leggi anche: F1 | Confronto tra gli abitacoli: Ferrari e Mercedes più avanzati, Red Bull arretrata


Se i piani degli ingegneri saranno rispettati, l’Alpine A523 dovrebbe guadagnare 3 decimi ad Imola. Questo porrebbe il team di Enstone ancor più vicino ad Aston Martin, Mercedes e Ferrari. Tuttavia, anche i diretti rivali prevedono aggiornamenti sulle rispettive vetture al primo appuntamento europeo. “Purtroppo non dipende solo da noi. Tuttavia, crediamo di poter tenere il ritmo sugli aggiornamenti di Ferrari, Mercedes e Aston Martin“.

L’incidente tra Ocon e Gasly durante l’ultimo appuntamento sul circuito dell’Albert Park ha cambiato le priorità della Scuderia francese. “Per Baku abbiamo bisogno di pezzi di ricambio, parti come l’ala anteriore non sono facili da produrre in due settimane. Dobbiamo capire se l’incidente avrà o meno un impatto sul nostro piano di sviluppi”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter