A TCFormula 1

F1 | Chi sarà l’ingegnere di pista di Hamilton in Ferrari? Spunta un’ipotesi interna

A quasi due mesi dall’annuncio dell’approdo di Hamilton in Ferrari, resta ancora da capire chi sarà l’ingegnere di pista.

Lewis, it’s hammertime“. Negli ultimi anni abbiamo ascoltato più e più volte questa frase nel momento in cui Peter Bonnington chiedeva al sette volte iridato di iniziare a spingere in maniera decisa. Resta ora da capire se il Gran Premio di Abu Dhabi del prossimo dicembre sarà l’ultima occasione in cui avremo di ascoltare quella che a tutti gli effetti è diventata una frase cult all’interno della F1.

hamilton ingegnere di pista ferrari
A quasi due mesi dall’annuncio dell’approdo di Hamilton in Ferrari, resta ancora da capire chi sarà l’ingegnere di pista – Foto: silverarrowsnet

A quasi due mesi dall’annuncio del colpo del secolo, resta infatti ancora da capire chi sarà l’ingegnere di pista di Lewis Hamilton in Ferrari. Sicuramente in molti vorrebbero l’arrivo di “Bono” a Maranello visto che tra lui e il pilota britannico negli anni si è creato un legame più che forte.

Nelle scorse settimane si è parlato molto di questo tema tanto che, secondo alcune voci, pare che Vasseur stesse lavorando per portare a termine questo innesto. I rumors poi, complici anche gli altri scandali che hanno colpito il Circus, sono svaniti con il passare del tempo lasciando di fatto senza risposta la domanda che tanti Tifosi si sono posti e continuano a farsi.

Spunta l’ipotesi interna

Un’altra ipotesi, che sta raccogliendo sempre più consensi nelle ultime ore, è quella relativa a Riccardo Adami. L’attuale ingegnere di pista di Carlos Sainz nel corso degli anni si è rivelato essere uno dei punti di forza del Cavallino con la sua capacità di gestire al meglio ogni tipo di situazione.

hamilton ingegnere di pista ferrari
Riccardo Adami potrebbe essere il punto di riferimento per Lewis Hamilton in Ferrari – Foto: f1ingenerale

Lo ha fatto con Sebastian Vettel prima e lo sta facendo ora con Sainz e Bearman. Nel corso del weekend di Jeddah è stato proprio Adami uno degli artefici del capolavoro di Bearman. Lo ha tranquillizzato e rassicurato più volte sia durante le prove libere che in gara, aiutando il giovane talento della Ferrari Driver Academy nella sua prima gara in Formula 1.

Per questo motivo sembra che potrebbe essere proprio l’ingegnere italiano a lavorare con Lewis Hamilton a partire dal prossimo anno anche se, ad oggi, non abbiamo notizie ufficiali in merito.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter