A TCFormula 1

F1 | Clamoroso Horner, messaggi a sfondo sessuale e non solo: ora sono guai

Dall’Olanda giungono clamorose notizie su Horner: non solo accuse di messaggi a sfondo sessuale, emergono pesanti dettagli.

A neanche 24 ore dalla presentazione della Red Bull RB20 emergono dall’Olanda pesanti dettagli nelle accuse a sfondo sessuale sulla vicenda Horner: ora per il team principal possono essere guai seri.

f1 horner van haren vanharen olanda redbull red bull chris sesso sex molestie patteggiamento accordo
(Photo by Mark Thompson/Getty Images) – Horner, messaggi a sfondo sessuale e non solo: ora sono guai.

La notizia arriva dall’Olanda, più precisamente dal De Telegraaf, a firma di Erik van Haren. Il team principal della Red Bull è ora di nuovo al centro dello scandalo, dopo che nei giorni passati la vicenda sembrava essersi in qualche modo “raffreddata”.

Lo scorso venerdì il boss e CEO della Red Bull Racing era stato ascoltato a Londra dai legali esterni ingaggiati dall’azienda austriaca. L’udienza durò 8 ore e Horner non ha mai mancato occasione di ribadire la propria completa innocenza.


Leggi anche: F1 | Test 2024 in Bahrain, ci siamo: orari e programmazione TV


Nella giornata di oggi, 16 febbraio, emergono però dalle colonne del De Telegraaf inquietanti novità. Sembra infatti che, dai dati delle app, Christian Horner abbia effettivamente inviato messaggi a sfondo sessuale e che lo abbia fatto per un periodo di tempo “considerevole“.

La stampa olandese afferma che Horner abbia tentato di “insabbiare” la vicenda. Il team principal della scuderia di Milton Keynes avrebbe offerto, tramite i propri avvocati, un accordo. Il quotidiano olandese sostiene che gli avvocati dell’inglese abbiano inviato una lettera offrendo circa 760.000 euro. È probabile che l’offerta fosse indirizzata alla vittima; altri riportano tuttavia che l’offerta fosse indirizzata al giornalista che ha reso pubblica la vicenda.

La proposta di “insabbiamento” – riporta il giornale olandese – sarebbe avvenuta nelle 24 ore successive alla richiesta di chiarimenti nei confronti di Christian Horner, prima che la vicenda divenisse di dominio pubblico.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

4 commenti

aldo domenici 16/02/2024 at 16:27

ira di più un pelo di …. che cento paia di buoi

aldo domenici 16/02/2024 at 16:28

tira di più….

mauro 16/02/2024 at 16:42

Dopo tutto Horner è il superlativo di Horny (Arrapato)

Andrea Grimaldi 16/02/2024 at 19:58

Da ciò che emerge mi sembra di più the Hornest.

I commenti sono disabilitati