A TCFormula 1

F1 | Colpo Ferrari: preso il braccio destro di Wolff in Mercedes

Nuovo colpo della Ferrari ai danni di Mercedes che, dopo Hamilton, soffia ai tedeschi anche il braccio destro di Toto Wolff.

Vasseur lo aveva promesso: “Se ci sarà bisogno prenderemo risorse da altre scuderie“. Il target principal del TP Ferrari è così divenuta Mercedes. La scuderia di Wolff non è più così attrattiva per tecnici ed ingegneri che sono ora più disposti a fare le valigie in direzione di altri team.

E così, dopo essersi assicurato Lewis Hamilton per il 2025, il francese ha ora soffiato a Wolff il suo braccio destro, Jerome D’Ambrosio.

Ferrari Mercedes Wolff
Nuovo colpo del TP Ferrari Vasseur che soffia a Mercedes il braccio destro di Wolff. Credits: Scuderia Ferrari

Il belga, impegnato in F1 nel 2011 con la Marussia, ricopre attualmente il ruolo di responsabile dei piloti per il team di Brackley. In passato D’Ambrosio è stato anche vice direttore della Venturi Racing in Formula E.

Proprio la sua esperienza in un ruolo manageriale ha permesso di affiancare la sua figura a quella di Wolff, tanto da considerarlo un vero e proprio braccio destro per l’austriaco.

Il belga, infatti, ha preso le redini di Mercedes in Giappone e Qatar mentre Toto si sottoponeva ad un intervento chirurgico al ginocchio.

Il ruolo di D’Ambrosio in Ferrari:

Non è dato sapere che ruolo assumerà D’Ambrosio in Ferrari. Verosimile, tuttavia, che Vasseur abbia visto nel belga il potenziale sostituto di Mekies.

L’ex direttore sportivo della Rossa ha lasciato Maranello in direzione Faenza (Racing Bulls) con il suo ruolo che è ora ricoperto da Diego Ioverno. 


Leggi anche: F1 | GP Arabia Saudita – RISULTATI Qualifiche: Pole Verstappen, Leclerc secondo con la Ferrari


Ad essere vacante è però la carica di responsabile del tracciato e delle performance, sempre in precedenza affidata a Mekies.

Possibile, dunque, che il belga venga inserito nella squadra che segue il Cavallino direttamente  in pista.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter