A TCEditorialiFormula 1News Formula 1Solo su F1inGenerale

F1 | Ferrari, hai davvero bisogno di Adrian Newey?

Visti i recenti miglioramenti della Rossa, la Ferrari ha davvero bisogno di Adrian Newey?

La vittoria di Monaco ha riacceso le speranze dei Tifosi della Rossa di poter puntare almeno al titolo costruttori visto che Verstappen sembra avere ancora un vantaggio sulla concorrenza. Vasseur ha cercato di calmare l’entusiasmo già al termine della gara del Principato, ribadendo come la sua squadra abbia intrapreso un percorso che nel tempo (si spera) possa riportare il Cavallino al vertice. A tal proposito, visti anche i recenti miglioramenti della Rossa, la domanda è una: Ferrari, hai davvero bisogno di Adrian Newey?

ferrari adrian newey
Visti i recenti miglioramenti della Rossa, la Ferrari ha davvero bisogno di Adrian Newey? – Foto: Ferrari via X

La domanda è volutamente provocatoria ma può dare vita a un dibattito piuttosto interessante. Dall’addio di Mattia Binotto, che potrebbe presto tornare in F1 con un nuovo ruolo, la Scuderia di Maranello ha dato inizio a un processo di rifondazione e riorganizzazione interna.

Vasseur ha da subito cercare di tagliare i ponti con il passato, andando a sostituire quelle figure ritenute dannose per la squadra. Dall’addio di Rueda e Mekies al recente cambio di ingegnere per Leclerc, l’ex numero uno dell’Alfa Romeo sembra avere le idee chiare su quelle che sono le modifiche di cui ha bisogno Ferrari per tornare dove merita.

I nuovi ruoli di Cardile, Gualtieri e Ioverno hanno aggiunto un qualcosa al team, con lo stesso direttore sportivo che ha ricoperto un ruolo chiave nella vittoria di Charles Leclerc nel Gran Premio di casa. È stato infatti Ioverno a far valere il regolamento nelle discussioni con la direzione gara riguardanti l’ordine di ripartenza al termine della bandiera rossa.

Newey, una scelta fatta di pro e contro

Inoltre, Adrian Newey approderebbe a Maranello non prima del 2025 quando, visti quelli che sono i tempi richiesti da un cambio regolamentare, la progettazione della vettura del 2026 sarà già in una fase piuttosto avanzata. L’arrivo del genio ex Red Bull potrebbe sicuramente avere effetti sulla monoposto con cui Lewis Hamilton e Charles Leclerc punteranno al Mondiale, ma difficilmente potrebbe stravolgere, qualora ce ne fosse bisogno, il progetto su cui i tecnici della Rossa sono già a lavoro.

Quindi, tornando al quesito iniziale, Ferrari ha davvero bisogno di Adrian Newey? La risposta non c’è. Si tratta di una mossa che, come anche la scelta di puntare su Hamilton, sicuramente ha i suoi pro e i suoi contro. Resta da capire se Vasseur deciderà di continuare a fidarsi della squadra attuale o se riterrà necessario inserire quello che, a detta di molti, può essere un vero e proprio game changer.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Fonte dell’immagine usata come copertina dell’articolo: @FanaticsFerrari via X

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.