A TCFormula 1

F1 | GP Australia – Team radio Sainz: tutta la gioia nel finale con tanto di canto

L’alba italiana porta due Ferrari nelle prime due posizioni al termine del GP di Melbourne. Al termine del GP d’Australia Carlos Sainz si è aperto in un team radio che esplodeva di gioia.

La gara della primissima mattinata ha messo in scena una Ferrari capace di dettare il passo in modo superlativo. Grande merito alle prestazioni messe in campo da Carlos Sainz e Charles Leclerc a bordo delle proprie SF-24. Un weekend ancora più speciale per lo spagnolo, rientrante da pochi giorni dopo l’operazione all’appendicite. Dopo il grande sforzo, al termine del GP d’Australia, Carlos Sainz si è aperto in un team radio che “esplode” di gioia.

vittoria sainz gp australia melbourne ferrari
Foto: Ferrari via X

I 58 giri di gara sono stati una grande sfida per lo spagnolo a bordo della Ferrari. La prova fisica che ha affrontato non è stata indifferente, soprattutto con un passo gara così veloce e costante. Al termine della gara, era molto evidente la fatica del pilota spagnolo nelle curve con alta velocità di percorrenza. Infatti, il suo collo si appoggiava costantemente all’headrest per la fatica. Dopo aver tagliato la bandiera a scacchi, Carlos Sainz si è aperto, come di consueto, per fare un bilancio sulla gara ma questa volta il resoconto è molto positivo.


Leggi anche: F1 | GP Australia – Sintesi gara: Sainz fa sognare la Ferrari, incubo Verstappen


“Dimmi che ce l’abbiamo” – Così si è aperto Sainz al termine dei 58 giri di gara. Non è mancata la pronta risposta di Riccardo Adami, suo ingegnere di pista: “Sì, ce l’abbiamo. P1, baby, P1. Bel lavoro, Carlos”.

“Ah ah ah ah ah! Questo è incredibile. Grazie, ragazzi. Grazie. Incredibile. La vita è una montagna russa, eh? Lo è, vero? A volte la vita è incredibile. Comunque, grazie Ricky, grazie Ferrari. Forza! È stata una smooth operation.? Oh, ho dimenticato, Smooth Operatoor”. 

Il risveglio in Italia ha un sapore diverso oggi con una Ferrari che ha mostrato una SF-24 che può entrare in gioco anche nelle prossime gare.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter