A TCFormula 1

F1 | GP Belgio – Qualifiche: Verstappen è di un altro pianeta, ma in Pole c’è Leclerc!

Un giro spettacolare di Max Verstappen che chiude al primo posto le qualifiche del GP del Belgio di F1 con otto decimi di vantaggio su Leclerc. Il monegasco partirà però dalla Pole grazie alla penalità dell’olandese.

Un Max Verstappen spaziale nelle qualifiche del GP del Belgio di F1 che batte la concorrenza con otto decimi sul primo degli inseguitori, Charles Leclerc, al quale però andrà la Pole per la gara della domenica. Ecco la sintesi della qualifica!

F1 GP Belgio Leclerc Pole qualifiche Verstappen
Charles Leclerc, secondo classificato, partirà dalla Pole in gara.

Q1

Ha smesso di piovere ma la pista è ancora bagnata: gomma intermedia per tutti. Sainz davanti a tutti in 2:00.536, segue Verstappen a 19 millesimi e Alonso a due decimi. Bene Piastri al quarto posto, poi Russell, Leclerc, Tsunoda ed Hamilton. Nono Norris con il brivido dopo una pericolosa escursione in ghiaia, Stroll completa la Top10. Perez, Ricciardo, Gasly, Ocon ed Albon precedono gli esclusi Magnussen, Hulkenberg, Bottas, Zhou e Sargeant.

A due minuti dalla fine cambia ancora la classifica con Hamilton in testa davanti a Verstappen e Piastri, poi Russell, Ocon, Sainz, Perez, Norris e Gasly. Rischia Leclerc che è decimo e torna ai box a cambiare gomma.

Scade il tempo a disposizione, Verstappen si mette davanti a tutti con 48 millesimi su Hamilton. Terzo tempo per Alonso davanti a Piastri e Perez. Gran colpo di Leclerc che si salva dall’eliminazione con un gran primo tempo, quarto invece Sainz. Nono Tsunoda davanti a Bottas mentre Gasly e Ocon chiudono appena davanti a Stroll. Non benissimo Norris solo quattordicesimo, bene invece Magnussen che passa. Esclusi Albon, Zhou, Sargeant, Ricciardo (cui tempo è stato cancellato) e Hulkenberg.


Leggi anche: F2 | Round 11, Belgio – Qualifiche: 1-2 di una Prema perfetta, Bearman in Pole


Q2

Ancora gomma intermedia per tutti nel primo tentativo con Verstappen che segna il miglior crono davanti a Perez e Leclerc. Ancora solido Piastri su McLaren, quarto, poi le Alpine con Ocon e Gasly davanti a Tsunoda, Magnussen, Alonso e Bottas. Momentaneamente esclusi Sainz, Hamilton, Russell, Stroll e Norris.

Negli ultimi minuti vanno tutti con gomma slick e dopo aver faticato nel primo giro ecco che i tempi si abbassano. Ocon rientra ai box con ala rotta dopo un impatto con le barriere.

Piastri la spunta ed è in vetta, secondo Sainz davanti a Leclerc e Stroll. Quinto tempo per Norris davanti a Hamilton e Perez, poi Russell e Alonso davanti a Max Verstappen. L’olandese ha faticato nel suo ultimo tentativo rispetto agli altri ma è comunque riuscito a qualificarsi. Undicesimo Tsunoda davanti a Gasly, poi Magnussen – anche lui uscito di pista in curva 11 – poi Bottas sfortunato con il timing e Ocon.


Leggi anche: F1 | GP Belgio – Verstappen monta un nuovo cambio, per lui 5 posizioni di penalità


Q3

Primo tentativo: Ferrari in grande spolvero! Leclerc è al primo posto in 1:47.931 con un decimo di vantaggio su Verstappen. Bene anche Sainz terzo con il primo e terzo miglior settore ma a quattro decimi dal compagno di squadra. Piastri è quarto ancora davanti a Norris, sesto Hamilton con due giri veloci ad un secondo. Settimo Alonso con un decimo su Perez (ad oltre un secondo da Verstappen), poi Russell e Stroll.

Ultimo tentativo: Verstappen stampa un tempo clamoroso e batte Leclerc di otto decimi e segna il miglior giro. Secondo il monegasco davanti a Perez di pochi centesimi. Quarto un ottimo Hamilton davanti a Sainz, poi le McLaren di Piastri e Norris davanti a Russell, staccato da Hamilton di sette decimi. Quinta fila per le Aston Martin di Alonso e Stroll.

Immagine

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter