A TCFormula 1

F1 | Il rapporto tra Red Bull ed AlphaTauri preoccupa, i team vogliono chiarezza

Il rapporto sempre più stretto tra Red Bull ed AlphaTauri non sta facendo molto piacere alle altre squadre che ora vorrebbero avere una visione più chiara.

La collaborazione tra le due squadre dei tori in F1 è un qualcosa che va avanti da anni. Il team di Faenza ha però sempre cercato di mantenere una sua precisa identità ed indipendenza in termini di acquisizione di parti consentite. Ora invece sembra che AlphaTauri voglia effettuare di cambiamenti e creare un rapporto molto più stretto con la Red Bull. Questa nuova sinergia non è però ben vista dai team rivali che sembrerebbero aver manifestato preoccupazioni alla F1 Commission.

rapporto red bull alphatauri faenza milton keynes rb19 rb20 at04 at05 relazione sinergia christian horner franz tost sergio perez yuki tsunoda max verstappen daniel ricciardo gp baku
L’AlphaTauri AT04 e la Red Bull RB19 in pista – Credits: Red Bull Content Pool

La collaborazione tra Red Bull ed AlphaTauri spaventa i rivali

Lo scorso venerdì ad Abu Dhabi si è tenuta la riunione della F1 Commission. In quell’occasione sono state annunciate decisioni importanti per la prossima stagione che ora passeranno al vaglio del Consiglio Mondiale dell’Automobile. Stando però a quanto riportato da Motorsport Magazin, in quell’incontro non si sarebbe parlato solo degli argomenti riportati nel comunicato ufficiale.

Alcuni team infatti si sarebbero detti preoccupati del rapporto sempre più stretto che sta nascendo tra Red Bull ed AlphaTauri. 


Leggi anche: F1 | Rinascita AlphaTauri, il segreto è la sospensione Red Bull. Collaborazione più stretta nel 2024?


Sembrerebbe infatti che a Faenza stiano considerando l’opzione di acquistare da Red Bull il massimo numero di componenti trasferibili (TRC) consentito dal regolamento. Si tratterebbe delle sospensioni, il cambio e tutta la struttura posteriore. Già da Singapore AlphaTauri ha iniziato ad usare la sospensione posteriore della RB19, facendo un grosso passo avanti a livello di performance. 

Questo step in avanti ha però iniziato a generare dei sospetti nei team rivali che ora vogliono vederci chiaro. Sembrerebbe che alcune squadre vogliano arrivare ad interrompere il rapporto che si sta creando tra Red Bull ed AlphaTauri. Il primo obiettivo è quello di far si che ogni team abbia l’obbligo di usare una propria galleria del vento. Attualmente invece i due team dei tori utilizzano la stessa in Inghilterra.

rapporto red bull alphatauri faenza milton keynes rb19 rb20 at04 at05 relazione sinergia christian horner franz tost sergio perez yuki tsunoda max verstappen daniel ricciardo
I piloti Red Bull ed AlphaTauri impegnati in uno dei tanti eventi svolti insieme – Credits: Red Bull Content Pool

AlphaTauri si prepara alla rivoluzione, c’è lo zampino di Horner?

Quello che per ora sembra essere sicuro è che AlphaTauri non si chiamerà più cosi la prossima stagione. Online intatti sono apparsi quelli che potrebbero essere il nuovo nome ed il nuovo logo del team di Faenza. Sembrerebbe che addirittura Christian Horner sia stato direttamente coinvolto nella definizione del nuovo brand. Questo naturalmente andrebbe a confermare la sempre maggior influenza di Red Bull sul team italiano.

Inoltre sembra che sempre più sponsor siano interessati ad investire nel team, anche grazie a Daniel Ricciardo. Le ultime ottime prestazioni sicuramente possono fare gola a qualche società e questo potrebbe dara un ulteriore aiuto allo sviluppo della prossima monoposto.

Vedremo quindi come evolverà questa situazione che sicuramente verrà monitorata da molto vicino da tutte le altre squadre.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Copertina: Red Bull Content Pool