A TCFormula 1

F1 | Parole al miele di Leclerc: “Amo la Ferrari, voglio restare a lungo”, rinnovo sempre più vicino?

Charles Leclerc ha parlato della sua avventura in Ferrari e di come voglia continuare con il team di Maranello negli anni a venire: rinnovo vicino?

Leclerc ferrari rinnovo
Foto: Getty

Intervistato dal quotidiano La Stampa, Charles Leclerc ha parlato della sua avventura in Ferrari e di come voglia continuare con il team di Maranello negli anni a venire: rinnovo vicino? Dopo il buon weekend del GP di Austria, dove Leclerc ha ottenuto il secondo posto, con una gara gestita senza grandi difficoltà, si è notata una cosa in particolare. Il monegasco sembra aver ritrovato la serenità che da qualche mese mancava. Nei primi GP della stagione, infatti, Charles si era lasciato andare a dichiarazioni “non da lui” e molti avevano iniziato a parlare di un addio. Forse in Mercedes, forse in Aston Martin. La verità, però, è che Leclerc non ha mai pensato di abbandonare la rossa, nemmeno nei momenti bui. “Le voci Mercedes sono state smentite tempo fa. Nemmeno da me dato che non ne sapevo nulla. Io sono sempre stato tifoso della Ferrari, l’ho sempre amata. Questa è già una ragione valida per rimanere in Ferrari a lungo”.


Leggi anche F1 | GP Gran Bretagna – Le previsioni meteo per il weekend: arriva la pioggia a Silverstone

Charles ha anche parlato del rapporto con Vasseur, molto personale, quasi come se vedesse il suo TP come un vero e proprio mentore da quando il padre è venuto a mancare nel 2017. “Prima parlavo molto con papà, mi confrontavo sempre con lui. Certo, crescendo si cambia, ma ci sono sempre Vasseur e gli altri ingegneri con cui mi posso confrontare apertamente.”

“Vasseur mi conosce da tanti anni, lui sa che tipo sono, sia come pilota che come persona. Abbiamo una relazione molto onesta e stretta. Ogni volta che c’è qualche problema non abbiamo paura di dirci come stanno le cose, non usiamo giri di parole. E questo ci aiuta a risolvere i problemi più facilmente. Lui sa cosa vuole fare con il team e io condivido a pieno le sue idee e progetti. Mi da fiducia: parliamo di dove vogliamo arrivare e di come arrivarci”. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter