A TCFormula 1

F1 | Sintesi FP1 Bahrain – Ricciardo davanti ma tante incognite dopo le prime prove libere dalla stagione

Si sono appena concluse le FP1 in Bahrain e dunque andiamo a vedere con la nostra sintesi cos’è successo nelle prime libere della stagione.

L’attesa è finita. La F1 è scesa di nuovo in pista per dare il via ufficiale alla stagione 2024. Tramite la nostra sintesi andiamo a riassumere le FP1 in Bahrain, le prime dell’anno.

sintesi fp1 bahrain risultati daniel jricciardo charles leclerc gp 2024
Charles Leclerc in uscita dai box durante le FP1 – Credits: Scuderia Ferrari

Cos’è successo nelle FP1 del GP del Bahrain?

Tutti i piloti sono subito scesi in pista con gomma gialla ed hanno iniziato ad inanellare giri “veloci”, ma con tempi alti, per riprendere confidenza con la macchina.

Entrambi i piloti Ferrari sono poi subito rientrati ai box per chiedere un cambio setup all’anteriore. Max Vertsappen invece ha lamentato ancora problemi nelle cambiate come accadeva lo scorso anno. Tuttavia la Red Bull è stata l’unica tra i top team a non effettuare nessun cambio di setup, sintomo della bontà della macchina.

Sia Mercedes che Ferrari hanno comunque dimostrato di aver fatto dei passi avanti. Per entrambe infatti sono stati molto buoni i tempi fatti segnare con gomma gialla.


Leggi anche: F1 | Red Bull innovativa anche sui radiatori, quante differenze tra i top team


I due McLaren sono stati i primi a scendere in pista con la soft. Norris e Piastri hanno sfruttato quindi il compound morbido per portarsi momentaneamente in testa alla classifica. Dopo di loro anche le due VCARB hanno utilizzato la stessa mescola con Ricciardo che è riuscito ad abbassare il tempo delle McLaren.

Quello che è sembrato evidente è che la gomma soft non concede un secondo giro spinto. Particolare la scelta di McLaren, Racing Bulls e Sauber di usare già la rossa nelle FP1 visto che in qualifica ci saranno condizioni completamente diverse.

Gli altri team nell’ultima parte della sessione non hanno tentato un giro veloce ma si sono concentrati sul passo gara. Molto particolare un dettaglio in casa Leclerc. Ferrari gli ha infatti sostituito l’ala anteriore montandone però un’altra della stessa specifica. Probabilmente c’era qualche problema strutturale con la precedente.

Simulazione passo gara FP1

Lavori differenziati in casa McLaren con Piastri con gomma gialla e Norris con gomma rossa. Diversi anche i carichi di benzina visti i tempi fatti segnare. Molto buono il run di Norris che è riuscito a mantenere tempi interessanti per parecchi giri con la soft

In Ferrari invece hanno differenziato la tipologia di introduzione della gomma. Leclerc ha infatti dato uno strappo subito mentre Sainz ha iniziato in maniera più “gentile” sulle gomme.

I tempi sono sembrati comunque essere molto vicini tra i top team anche se molto altalenanti. Red Bull non è sembrata essere dominante come magari ci si aspettava. Naturalmente resta la grossa incognita dei carichi di carburante.

Pochi giri compiuti per tutti, giusto per iniziare a valutare il comportamento della macchina in setup gara. Sarà molto interessante vedere la seconda sessione per avere qualche indicazione più chiara. Al momento i top team sembrano essere tutti molto vicini ma la situazione è ben lontana dall’essere definita.

Qui i tempi finali della sessione:

sintesi fp1 bahrain risultati daniel jricciardo charles leclerc gp 2024
I risultati delle FP1 in Bahrain

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter