A TCAnalisi Telemetria F1Confronti monopostoF1 AnalisiFormula 1Test F1

F1 | Telemetria Qualifiche Monaco – Super terzo settore di Verstappen e pole position, Alonso si accontenta della P2

La telemetria di Monaco certifica la bontà del terzo settore di Verstappen che vale la sua prima pole position nel Principato.

Le qualifiche del GP di Monaco difficilmente deludono e spesso rappresentano il momento chiave del weekend nel Principato. Contro tutte le aspettative al termine del secondo settore, Max Verstappen conquista sua prima partenza al palo a Montecarlo. L’olandese recupera ben 288 millesimi nel terzo settore su Fernando Alonso che, come lui stesso ha dichiarato, di più non poteva fare. In casa Ferrari, invece, Charles Leclerc ha fermato il cronometro ad un solo decimo di ritardo dal Campione del Mondo in carica. Il #16 ha estratto dalla sua SF23 il massimo che, però, è bastato solo per la terza posizione. Con l’ausilio della telemetria siamo in grado di analizzare come Max Verstappen è riuscito a conquistare la pole position a Monaco con un super terzo settore.

Alonso davanti per due settori, cede nel terzo

Verstappen Pole position Monaco telemetria qualifiche Scuderia Ferrari Red Bull Racing Aston Martin
Verstappen vs. Alonso – Credits: Lorenzo Terranova per F1inGenerale

Fernando Alonso prova tutto il possibile per posizionare la sua Aston Martin #14 davanti a tutti a Montecarlo. Lo spagnolo effettua un giro perfetto che, a meno di un minuto dal termine, lo classifica in prima posizione. Nel confronto con il giro pole di Verstappen, notiamo come l’asturiano abbia guadagnato 146 millesimi nel primo settore. La sua Aston Martin nel corso delle qualifiche si è sempre ben comportata nel primo settore, riuscendo a scaricare a terra in modo molto efficace la potenza del propulsore Mercedes. Un ulteriore punto di forza che la AMR23 condivide con la RB19 è la stabilità in curva con le imperfezioni dell’asfalto di Monaco. L’asturiano percorre in modo ineccepibile il tratto tra la curva Massenet e Mirabeau, riuscendo a mettere un buon distacco tra sè e Verstappen.


Leggi anche: F1 | GP Monaco, Leclerc penalizzato: il team radio (tardivo) con Xavi Marcos che gli costa la P3


Il secondo settore stabilizza maggiormente le prestazioni tra i due Campioni del Mondo, con ancora Alonso a risultare il più veloce per soli 0.058s. Al termine della seconda parte del tracciato una pole position di Verstappen sembrava altamente improbabile. L’alfiere Red Bull percorre la chicane delle piscine e la Rascasse con velocità minime e massime maggiori. Successivamente, tocca il muro sia in uscita dalla Anthony Noghes che sul rettilineo principale. Nel team radio lamenta subito il contatto e rimane quasi incredulo alla notizia della pole position conquistata. Chiude il giro con un tempo di 1:13.365 contro l’1:13.449 di Fernando Alonso.

Se vuoi approfondire la telemetria di Leclerc, leggi questo articolo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter