A TCFormula 1

F1 | “Verstappen, la firma con Mercedes è vicina”: la bomba di mercato dell’ex F1

Red Bull in subbuglio, secondo Herbert la firma di Verstappen con la Mercedes sarebbe piuttosto vicina: il “consiglio” a Chris Horner.

La vicenda Horner non giova alla Red Bull, il cui ambiente non appare dei più sereni: secondo Johnny Herbert il team anglo-austriaco sarebbe sul punto di perdere Max Verstappen, la cui firma con Mercedes sarebbe “piuttosto vicina”.

f1 verstappen mercedes herbert horner red bull redbull australia melbourne
Foto: Mark Thompson/Getty Images – Foto Copertina: Rudy Carezzevoli/Getty Images

A Milton Keynes l’umore ha due volti: in pista la Red Bull vola, imprendibile, sullo spartito redatto dall’équipe di Adrian Newey. Fuori dal tracciato non regna la medesima serenità: a minare l’ambiente della scuderia austriaca ci ha pensato negli ultimi mesi il caso Horner, risolto de iure ma de facto ancora acceso.

Protagonista della nota turbolenta vicenda, il team principal della Red Bull è rimasto tale. Scagionato dalle accuse, Horner è rimasto in sella, ma la sua attuale permanenza non è sinonimo di serenità ritrovata.

Congiure, lotte di potere intestine, interessi divergenti e non solo: le voci che hanno preso campo negli ultimi tempi raccontano di situazioni non certo idilliache. Tra i dissapori emersi con maggior veemenza c’è quello tra Jos Verstappen e Horner stesso, con l’inglese che si sarebbe ritrovato – secondo i rumors – le spalle voltate anche da Helmut Marko.


Leggi anche: F1 | Telenovela Red Bull, ora spunta anche la “spia thailandese”


“Non è una situazione buona per la F1”, ha affermato Johnny Herbert. L’ex pilota di F1 ha osservato con preoccupazione la situazione intorno alla Red Bull che, secondo gli ultimi rumorsi, rischierebbe anche di perdere la sua stella, Max Verstappen.

Il 59enne di Brentwood ritiene come tale situazione sia potenzialmente estremamente nefasta per la scuderia di Milton Keynes. Si legge tra le colonne del The Sun: “È l’impatto, la possibile distruzione della squadra e del successo avuto. Sono davvero vicini a spingere Max Verstappen via dal team: ho sentito dire che l’accordo con la Mercedes è piuttosto vicino.”

Un addio dell’olandese, blindato in Red Bull prima dell’esplosione del caos, “sarebbe una follia”. Secondo l’ex Lotus e Benetton “la situazione è andata avanti per troppo tempo.”

Per questo motivo Herbert prova a consigliare Horner affinché si eviti l’addio di Max. “Sotto alcuni aspetti, Christian dovrebbe davvero riflettere e farsi da parte.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter