A TCFormula 1

F1 | GP Australia: tifoso viene colpito dai detriti della Haas di Magnussen – VIDEO

L’incidente della Haas di Kevin Magnussen negli ultimi giri del GP d’Australia, ha fatto volare dei detriti oltre le recinzioni che hanno colpito un tifoso situato molto vicino alla pista.

L’incidente della Haas di Kevin Magnussen negli ultimi giri del GP d’Australia ha fatto volare dei detriti oltre le recinzioni, che hanno colpito un tifoso situato molto vicino alla pista. L’amministratore delegato della Australian Grand Prix Corporation, Andrew Westacott, ha risposto a quello che, a suo dire, è stato un incidente “strano e isolato”. Il detrito della monoposto del danese avrebbe ferito il braccio dello spettatore, ma senza riportare conseguenze significative.

Tifoso detriti Haas Magnussen
GP Australia: Tifoso viene colpito dai detriti della Haas di Magnussen @DarshanChokhani

GP Australia: Tifoso viene colpito dai detriti della Haas di Magnussen

Secondo le ricostruzioni dell’accaduto, i detriti della vettura di Magnussen hanno volato per circa 20 metri in aria prima di superare la recinzione e lacerare il braccio del tifoso. Per fortuna, la persona colpita non ha riportato alcun tipo di danno particolare. Westacott ha commentato l’incidente, dopo la critica sull’invasione di pista di uno spettatore a gran premio ancora in corso.

“Per una coincidenza c’era uno dei nostri ingegneri che ha assistito all’evento. Stando alle testimonianze., sembrerebbe che i detriti di fibra di carbonio del mozzo della ruota siano schizzati in aria per circa 20 metri, siano schizzati, atterrati e abbiano lacerato il braccio di un signore. Il nostro personale era al corrente dell’incidente”.

”Sembra che si sia trattato di un caso isolato, perché non è detto che queste recinzioni di detriti arrivino a 20 metri d’altezza. Le barriere anti-detriti hanno un’altezza costante in tutto il mondo. Siamo in regola con le norme FIA. Ma come in ogni cosa nel motorsport, alla fine dell’evento si fanno dei debriefing per vedere cosa si può fare per migliorare.


Leggi anche: F1 | GP Australia: la decisione dei commissari sull’incidente tra Gasly e Ocon


Infine, l’amministratore delegato ricorda l’importanza della sicurezza attorno alle piste di F1: ‘‘Spero che il ragazzo stia bene. Ci ricorda che la sicurezza è fondamentale quando si tratta di Formula 1″.

Tramite un video pubblicato sui social si può notare l’entità del danno. I detriti sorvolano le barriere di diversi metri, fino ad arrivare pericolosamente vicino agli spettatori. Non è dato sapere chi tra quei tifosi sia stato colpito. Tuttavia, il video rende abbastanza l’idea del potenziale pericoloso corso dai fan in quel settore.

Il caso legato all’incidente di Magnussen è stato un evento abbastanza raro che raramente si verifica. Tuttavia, episodi di questo tipo ci ricordano sempre di quanto il motorsport sia pericoloso. Inoltre, non bisogna mai sottovalutare l’importanza delle protezioni per rendere i circuiti sicuri ed accessibili al pubblico.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter