Nuova BMW serie 2 Coupé, la sportiva completamente ridisegnata

Presentata al Goodwood Festival of Speed la nuova BMW serie 2 Coupé, la sportiva pura cambia il suo look ma non la sua essenza: nuove forme e tecnologie, ma la grinta è sempre la stessa

Foto: Motor1

Una coupé sportiva adatta anche all’uso di tutti i giorni, ecco cos’è la nuova BMW serie 2 coupé. Look totalmente rivisto rispetto alla serie 2 del passato. Arriverà sul mercato alla fine di quest’anno, ma già nella prima metà del 2022 la gamma si amplierà con nuove motorizzazioni in attesa di scoprire, nel 2023, la nuova M2.

Secondo BMW l’adozione della nuova piattaforma delle Serie 3 e 4 ha permesso alla nuova Serie 2 Coupé di ottenere una rigidità torsionale maggiore del 12%. La coupé bavarese promette un bilanciamento dei pesi perfetto. Le dimensioni aumentano: la lunghezza è ora di 453 cm (più 10,5 rispetto al precedente modello), la larghezza di 183 cm (più 6,4 cm ). Diminuisce invece l’altezza di 2,8 cm , che ora è pari a 139 cm. Resta invariata la capacità del bagagliaio che ti attesta sui di 390 litri.

Restano i motori turbo benzina e diesel

BMW serie 2 Coupé è  disponibile con tre motori turbo a benzina e un diesel. Tutti i propulsori sono abbinati al cambio automatico Steptronic a otto velocità.

La M240i xDrive è alimentata da un 6 cilindri in linea 3 litri benzina da 374 CV (34 CV in più rispetto al motore del modello precedente), grazie alla coppia massima di 500 Nm ha uno scatto da 0 a 100 km/h di 4,3 secondi.

Restando sempre sui motori a benzina, la 220i è alimentata da un motore a 4 cilindri benzina da 184 CV e una coppia massima di 300 Nm che le permetterà di scattare da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi. Nell’estate del 2022 sarà disponibile la 230i, con un 4 cilindri da 245 CV.

L’unica versione diesel è la 220d. Abbinato alla tecnologia mild-hybrid 48V , il 4 cilindri di 2 litri eroga 190 CV con una coppia di 400 Nm e uno scatto da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi.

Interni e tecnologia

L’abitacolo, a differenza delle linee esterne, ripropone lo stile delle ultime nate della casa bavarese. Nella plancia risaltano due schermi, uno da 10,25″ per il quadro strumenti digitale e un altro da 12,3″, per l’infotainment BMW Live Cockpit Professional che sfrutta il sistema iDrive 7.  La serie 2 Coupé porta di serie la frenata automatica d’emergenza, il mantenimento della traiettoria, l’Active Cruise Control e il riconoscimento dei segnali stradali. Il pacchetto Driving Assistant, da poter aggiungere su richiesta, comprende funzioni come il cruise control adattivo con funzione Stop & Go e le videocamere a 360 gradi. A richiesta è disponibile il BMW Drive Recorder, una dash cam che registra le immagini delle telecamere della vettura. Non mancano, optional come head-up display, sistemi come  Android Auto e Apple Carplay, l’assistente vocale Amazon Alexa e una vari sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Leggi anche : https://f1ingenerale.com/mazda-mx-5-model-year-2021-alla-scoperta-della-due-posti-giapponese/

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale