Nuova McLaren Artura: l’ibrido arriva anche a Woking

Portata anche al Milano Monza Motor Show 2021, la nuova McLaren Artura rappresenta un cambio di passo nel comparto automotive della casa inglese.

Fronte di mclaren artura

L’innesto nel mercato della nuova McLaren Artura può dare nuovo risalto alla casa inglese specializzata in supercar. E così anche a Woking arriva il primo ibrido (probabilmente) di una lunga serie.

Remake della 720S? No grazie!

Ad una prima occhiata, appare evidente come McLaren voglia rimanere fedele ai suoi design classici senza un rinnovamento estetico poderoso. Anche se appare molto simile alle precedenti vetture per gli esterni, nel DNA cambia tutto. Infatti, già la trasmissione avanza rispetto alla 720S: 8 le marce supportate dal cambio, con la retro elettrica. Ma sicuramente è a livello del motore che possiamo notare i maggiori cambiamenti. Artura infatti monta un motore V6 in grado di generare 585 cavalli. Le prestazioni sono del tutto rispettabili: da 0 a 100 in 3 secondi, e velocità massima limitata a 330 km/h. Unite ora la potenza di un 6 cilindri ad un pacco batteria a ioni di litio da 7.4 kWh: eccovi un motore Plug-in Hybrid che aggiunge 95 cavalli al totale. In modalità elettrica, la macchina ha un’autonomia di 30 km e una velocità massima di 130 km/h.

Il retro di Mclaren artura


Leggi anche: Pambuffetti PJ-01 – Quando l’ingegneria estrema trova la strada


Innovazione non solo motoristica per McLaren Artura

Nota positiva va sicuramente data al MCLA, o McLaren Carbon Lightweight Architecture, che stabilisce un nuovo standard per i design dei telai flessibili. Grazie a questa innovazione, si ricava un vano batteria su misura e si introduce un’architettura elettrica Ethernet. La riduzione del cablaggio, dovuta proprio all’Ethernet, accelera la trasmissione dei dati. Ciò a sua volta facilita l’accesso ai sistemi di assistenza alla guida, oltre agli aggiornamenti software. Il nuovo sistema di infotainment e connettività McLaren utilizza due schermi. L’interfaccia si basa su un software nuovo e su un hardware personalizzato per offrire anche il mirroring dello smartphone.

Interni mclaren artura

A questo punto, l’unico difetto della nuova McLaren Artura sembra essere proprio il design, simile alle altre auto. Se difetto lo si può chiamare.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter