Nuova Volkswagen Golf VIII 2020, ecco quello che sappiamo

Il progetto di Volkswagen per continuare a calvalcare l’onda del successo nel segmento C viene assemblato a Wolfsburg e a Zwickau, sulla piattaforma MQB delle cugine Audi A3, Seat Leòn e Skoda Octavia. Riuscirà a mangiare una fetta di mercato alle sue dirette competitor? Scopriamone i dettagli insieme.

Foto: unknown

La prima versione della Golf, disegnata da Giugiaro nel lontano 1973, doveva essere simile alla mitica 128 di italica memoria. Il designer piemontese invece optò per delle linee più spigolose, creando una carrozzeria fresca e sempre attuale, tant’è vero che gli ultimi modelli di Golf I (nella variante citi) uscirono di fabbrica in Sud Africa solo nel 2009. Golf VIII 2020

Vedere i passi avanti compiuti dalla berlina di Volkswagen durante questi 47 anni, rende sempre più evidente quanto a Wolfsburg siano decisi a rimanere sulla cresta dell’onda del mercato.

L’ultima versione nata è la Golf VIII, presentata in pompa magna lo scorso 24 ottobre,;da pochi mesi in produzione e recentemente lasciata in prova alla stampa. Le novità all’esterno, rispetto al modello precedente rivisitato nel 2017,;non sono molte in realtà: il frontale è più basso e tondeggiante, con i fari anteriori che appaiono leggermente più piccoli.

La parte inferiore del paraurti ora vanta un’ampia sezione che varia nei dettagli in base all’allestimento; debutta il nuovo logo VW bidimensionale in bianco e nero, mentre la griglia frontale viene sostituita da un fregio cromato.

La zona posteriore presenta dei nuovi fanali a LED dalla forma ad “L” simili a quelli della T-Roc.

Golf VIII 2020

Sotto il cofano troviamo tutte unità turbocompresse, abbinate alla trazione anteriore.

Disponibili al lancio tre motori: il benzina 1.0 TSI tre cilindri da 110 CV, il 1.5 TSI da 130 o 150 CV, il Diesel 2.0 da 115 o 150 CV e, novità dell’anno, il nuovo 1.5 eTSI, ovvero il classico quattro cilindri benzina da 150 CV, ma elettrificato attraverso un sistema mild-hybrid a 48V, a cui si abbina esclusivamente il cambio DSG a sette marce.

In arrivo le versioni sportive durante il 2020: la GTI con motore 2.0 TSI da 245 CV con cambio a scelta tra manuale e DSG,;la GTD 2.0 da 200 CV e la versione GTE ibrida Plug-In; quest’ultima, con il 1.4 TSI;da 156 CV, porta in dote anche un motore elettrico e il cambio DSG a sei marce. La potenza combinata dei due motori, termico ed elettrico, ammonta a ben 245 CV.

La Golf VIII arriva sul mercato italiano negli inediti allestimenti Life, Style e R-Line. I primi due sostituiscono i vecchi allestimenti Trendline, Business, Sport e Highline mentre la R-Line sostituisce l’allestimento Sport del modello precedente. Tutte le nuove linee di allestimento presentano una gamma di equipaggiamenti più ampia e completa rispetto ai modelli precedenti paragonabili. La versione base comprende già varie dotazioni, tra cui luci anteriori e posteriori a LED, il sistema di avviamento Keyless-Go,;il Digital Cockpit,;i vari servizi e funzioni mobili online di We Connect, App-Connect, il volante multifunzione, il climatizzatore automatico, l’assistente per il mantenimento della corsia, un nuovo sistema di assistenza alla svolta,;il sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e il sistema di protezione predittivo dei pedoni.

Per l’allestimento Life, la dotazione di serie prevede Cerchi in lega Norfolk da 16”, fari anteriori e posteriori a LED, specchietti retrovisori esterni con memoria, il sistema Keyless Go, il clima automatico Climatronic, le luci ambientali interne a 10 colori, il volante multifunzione rivestito in pelle, la strumentazione digitale Digital Cockpit, il sistema Radio Ready2Discover con schermo da 10,25” con App-Connect e ricarica wireless dello smartphone, il sistema We Connect Plus (valido 3 anni), i sensori di parcheggio anteriori e posteriori Park Pilot, Il Fatigue Detection (un sistema che grazie all’Intelligenza Artificiale riconosce se l’autista è stanco e consiglia delle pause dalla guida), l’adaptive cruise control fino ad auto ferma, il Front Assist con funzione di frenata di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti e l’assistente alle manovre di scarto dell’ostacolo e alla svolta, oltre il Lane Assist.

Volkswagen Golf 8, aspettando la R-Line che in Germania costa ...

La versione più ricca, ovvero la Style, ha i cerchi in lega Belmont da 17”, i fari anteriori IQ.LIGHT LED Performance, il climatizzatore a 3 zone (sempre Climatronic), l’ambient light interno permette una palette fino a 32;colori, il sedile del guidatore ha la teconologia ergoActive a 14 vie, con i rivestimenti in ArtVelours. Non mancano il Light & Vision Pack e il Travel Assist 2.0. Per comunicare in modo hand-free, Volkswagen ha sviluppato anche il Natural Voice Control

La versione sportiva, la R-Line, offre invece i cerchi in lega Sebring da 17”, l’assetto sportivo ribassato, Fari anteriori a LED, ha la possibilità di oscurare i vetri posteriori, insieme all’R-Line Pack per gli interni e le superfici esterne. Il volante in pelle multifunzione ha dei nuovi comandi touch, e offre una sterzata progressiva. La strumentazione digitale cambia vestito con una grafica molto più Sport, e aggiunge un selettore dei profili di guida personalizzabili.

Golf VIII 2020
Gli interni della Golf 8 – Foto: Volkswagen

Il listino prezzi della nuova Volkswagen Golf, in Italia, parte da 25.750 euro a salire. Questo prezzo si riferisce al nuovo allestimento Life con il motore benzina 1.0 TSI Evo da 110 CV e cambio manuale, mentre il costo massimo di listino per portarsela a casa è di 38.550 euro,per la configurazione 1St Edition Style, con la motorizzazione diesel 2.0 TDI 150 CV e cambio automatico DSG.

Seguici anche su Instagram

Emanuele Gorgone

Diplomato in elettronica, ho seguito diversi corsi di formazione negli ambiti più disparati. Audiofilo e bassista, posso parlarti per ore di meccanica applicata ad auto e motoveicoli. A fine 2018 approdo al mondo del giornalismo. Sono CEO e Content Creator del progetto PassionEndotermica e collaboro da giugno 2020 con F1InGenerale.