Nuova Volkswagen Taigo: il suv coupé compatto che vedremo dal 2022

Dopo i disegni di qualche mese fa, la nuova Volkswagen Taigo si rivela al pubblico per il lancio nel 2022

Nuova Volkswagen Taigo
Foto: unknown

Finalmente vediamo la nuova Volkswagen Taigo fatta e finita. Infatti dopo i disegni pubblicati dalla casa tedesca (qui l’articolo) è stata annunciata la versione definitiva. Si colloca nella fascia dei Suv coupé, e affiancherà T-Cross e Polo nel segmento B (auto con lunghezza di circa 4 metri, anche se possono arrivare a circa 4,20 metri proprio come la nuova Taigo). Scopriamola insieme.

Volkswagen Taigo “in generale”

Come abbiamo detto prima, la Taigo si colloca nel segmento B. Questo perché le sue dimensioni non sono eccessive: lunga 4,26 metri, larga 1,75 e alta 1,49, ha un passo di circa 2,5 metri. Guardando le sue linee, si nota subito come il montante posteriore sia piuttosto inclinato, anche se ciò non inciderà sul comfort dei passeggeri e sulla capacità di carico del baule di 438 litri. Parola di Volkswagen. Il prezzo secondo le prime voci sarà attorno ai 20.000 euro, anche se si attendono conferme ufficiali. Saranno disponibili due motorizzazioni, entrambe a benzina: un 1.0 TSI con 95 o 110 cavalli, e un 1.5 TSI con 150 cavalli. Per il 1.0 a 95 cavalli il cambio disponibile sarà manuale a 5 marce, mentre il 1.5 a 150 cavalli disporrà del DSG automatico a 7 rapporti.


Leggi anche: Cambio automatico DSG – COME FUNZIONA il cambio di Volkswagen?


Foto: unknown

Comfort per il guidatore, e pure gli Adas rinnovati

Gli interni sono ben forniti, e ricordano quelli della Polo. Svetta su tutto la composizione fortemente orizzontale della plancia, che gode di due schermi. Uno da 8″ proprio si trova proprio di fronte al guidatore ed è completamente dedicato alla strumentazione. Se invece parliamo di Adas bisogna sicuramente evidenziare il modulo base Travel Assist che consente la guida parzialmente autonoma da 30 fino a 210 km/h. Il sistema Acc (Adaptive cruise control) abbinato al cambio DSG e al navigatore satellitare consente inoltre di esaminare la segnaletica stradale soprattutto all’interno dei centri abitati. La Taigo sarà dotata di assistenti per il mantenimento della corsia di serie, e sarà disponibile come optional anche il controllo Front assist, che permetterà di individuare pedoni e ciclisti attorno alla vettura.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter