Nuovo campionato di Formula 3 nel 2019, prenderà il posto della Gp3

Formula 1 Group è stato selezionato dalla FIA come promotore del nuovo campionato FIA di Formula 3, che avrà inizio dal 2019. La decisione è stata confermata dal World Motor Sport Council nel corso della riunione tenutasi oggi a Ginevra.
Foto GP3 Series

Il campionato sarà di supporto al mondiale Formula 1 (così come la Formula 2) e caratterizzato da una monoposto completamente nuova, con un unico fornitore di telai, motori e pneumatici selezionati dalla FIA.

L’introduzione di questa nuova categoria, porterà benefici ai giovani piloti, fornendo loro un’interessante palcoscenico per potersi mettere in mostra agli occhi dei team di F1. Questo nuovo campionato sarà molto più vicino alla F1, le due categorie condivideranno alcuni appuntamenti del campionato,;fornendo così un’interessante schema di F1, F2 e F3 sulla falsa riga di quanto già avviene nel motomondiale con le tre categorie MotoGP, Moto 2 e Moto 3.
Con questo affiancamento alle due categorie maggiori,;ci sarà anche l’occasione per i fans di conoscere meglio i protagonisti della categoria e seguire la carriera dei giovani talenti,;cosa che prima non avveniva, se non per i veri appassionati delle categorie minori.

Verrà formata una griglia con al massimo 30 vetture, il campionato composto da nove o dieci eventi seguendo lo schema,;già collaudato in F2 e in GP3, delle due gare per evento.
La nuova vettura integrerà le più recenti tecnologie di sicurezza FIA,;diventando così un punto di riferimento per gli standard di sicurezza per le categorie inferiori. La monoposto sarà caratterizzata da un telaio più resistente,;un cockpit più alto e resistente che avrà le stesse caratteristiche di quello presente in Formula 1; infine sarà equipaggiata anche dell’Halo, continuando così l’implementazione di questo dispositivo in tutte le categorie FIA.
Il controllo dei costi sarà un elemento chiave del nuovo campionato e, oltre all’utilizzo di componenti comuni, ci saranno delle giornate di test limitate,:limitazioni sulla quantità di personale addetto per i team e una drastica riduzione dell’elettronica e dei sensori.


Stefano Domenicali, presidente della Commissione FIA: “Negli ultimi anni la FIA ha affinato con grande cura il percorso di avvicinamento alla Formula 1. Ciò ha grandi vantaggi sia per i fan che per i piloti. I vincitori delle competizioni nazionali e regionali certificate FIA,;avranno un “pass” verso le competizioni internazionali,:mentre gli spettatori che guardano la Formula 1 avranno anche l’occasione di osservare la crescita delle future stelle della F1.

La Formula 3 ha un patrimonio lungo e ricco come una categoria chiave in cui si sviluppano le competenze per raggiungere la vetta e ora,;con la Formula 1 come promotore, sono sicuro che continuerà a crescere e progredire”.

Ross Brawn, Managing Director Motorsport  Formula 1: “Siamo lieti di essere stati incaricati dell’organizzazione del campionato FIA di Formula 3 a partire dal 2019. Mentre i fans potranno godersi lo spettacolo di piloti che si affrontano nel campionato di Formula 1,;uno dei nostri obiettivi è anche quello di offrire loro l’opportunità di scoprire nuovi talenti e osservarli progredire lungo un percorso chiaramente definito e di alto livello.

Già dal 2017, questo ha portato alla creazione del campionato FIA di Formula 2 e, dal 2019, i weekend dei gran premi rappresenteranno anche un’opportunità per i giovani piloti di correre in tracciati internazionali e prestigiosi,;che in futuro potranno affrontare anche al volante di una monoposto di F1″.

Bruno Michel, CEO del campionato FIA di Formula 2, ha dichiarato: “Per molti anni, la Formula 1 è stata l’organizzatore di importanti categorie minori, come la GP2, ora conosciuta come Formula 2, e la GP3 Series, che ci saranno anche nel 2018.

La decisione odierna del World Motor Sport Council dimostra la volontà di riunire due campionati attuali,;per fornire ai giovani talenti provenienti da tutto il mondo una fantastica opportunità di progredire e mettersi in mostra agli occhi dei team di F1.

Il campionato FIA F3 diventerà una tappa naturale per i migliori piloti delle categorie minori, per coloro che mirano a compiere la scalata verso la Formula 1,;l’apice dello sport motoristico. La nuova serie continuerà a sostenere le stesse prerogative del campionato FIA F2, ovvero auto ad alte prestazioni, livelli di costo accessibili e gare spettacolari”.

Il nuovo campionato FIA Formula 3 nascerà dalla “fusione” tra attuale F3 e la GP3,;campionato che sparirà definitivamente dalle serie di supporto alla Formula 1.

 

Nuovo campionato di Formula 3 nel 2019, prenderà il posto della Gp3
Lascia un voto
mm

Stefano Perinetti

Appassionato di F1, tifoso Ferrari. Seguo anche categorie minori e un pò tutto il motorsport in generale