Opel Astra Sports Tourer 2022! Tanto spazio che diminuisce nella versione ibrida!

L’ Opel Astra Sports Tourer 2022 è la versione station wagon dell’ Opel Astra presentata qualche mese fa. Una tipologia di vettura soppressa dalla categoria dei crossover e dei SUV. Riuscirà a farsi amare come le precedenti versioni?

Opel Astra Sports Tourer

L’ Opel Astra Sports Tourer 2022 è il nome che è stato dato alla versione Station Wagon della vettura presentata qualche mese fa. La parola chiave è “spazio” per le famiglie o per le coppie che amano viaggiare in auto. La nuova Opel Astra è costruita sulla piattaforma EMP2, la stessa di Pegeout 308 e rispetto la versione precedente perde qualche centimetro sulla carrozzeria. Lunga 4,64 metri, larga 1,86 e alta 1,48 metri con un passo di 2,73 metri  fa comunque crescere la capacità di carico. Il bagaglio segna una capacità di 608 litri che con i sedili  battibili sale a 1.634 litri. Misure che dovete fare a meno se scegliete una motorizzazione ibrida plug-in. La capacità scende a 548 litri fino ad un massimo di 1.574 litri per far spazio al piccolo pacco batteria.

Opel Astra Sports Tourer

Motorizzazioni

La nuova Opel Astra Sports Tourer 2022 sarà presentata come la versione più piccola nelle motorizzazioni benzina, ibride plug-in e diesel. La prima con una doppia scelta: 1.2 PureTech turbo benzina 3 cilindri da 110 o 130 CV. Unica scelta per per la seconda con un 1.5 turbodiesel da 130 CV. Come sulla versione 5 porte sarà presente una versione ibrida con un 1.6 turbo benzina da 180 CV che in accoppiata ad un motore elettrico alimentato da una batteria da 12,4 kW/h porta la potenza massima a 225 CV. 

Leggi anche: Peugeot 2008 e la Rivoluzione d’Ottobre

Opel Astra Sports Tourer

Design

Il design della vettura è praticamente lo stesso dell’ Astra 5 porte con il caratteristico Opel Vizor all’anteriore che separa i due gruppi ottici a matrice di LED. Come ogni Station Wagon che si rispetti, anche la Sport Tourers 2022 ha una linea del tetto parallela al suolo ed una parte posteriore che scende verticalmente. Gli interni rimangono inalterati alla versione più piccola con il Pure Panel che si estende orizzontalmente lungo tutto il cruscotto. Tutto l’infotainment è gestibile attraverso  touchscreen extra-wide che accoglie anche nelle versioni entry level Android Auto e AppleCar Play. Dalla sorella minore eredita anche i sedili anteriori certificati AGR. Un programma che assicura ad Opel la massima ergonomia e comfort alla guida. Con una vastità di regolazioni e inclinazione elettriche che arrivano fino al supporto lombare elettropneumatico. Rivestiti n pelle Nappa, offrono ventilazione e massaggio per il guidatore e riscaldamento anche sul divano posteriore.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Nuova Skoda Karoq 2022, eleganza e sicurezza