F1 | Ore cruciali per il futuro del GP di Miami

La gara sul circuito cittadino di Miami potrebbe diventare realtà il prossimo giovedì dopo il precedente rinvio al 2020. GP Miami F1

GP Miami F1
Foto: miamiboatshow

La commissione cittadina di Miami si riunirà il prossimo 28 marzo per la prima volta dopo il rinvio ufficiale deciso nel 2018.

Negli ultimi sei mesi il management della F1 ha continuato a lavorare a stretto contatto con gli organizzatori del GP di Miami per tornare a trattare per una gara nella città della Florida.

L’accordo è naufragato lo scorso mese di settembre per il mancato voto del Bayfront Park Management Trust che ha giurisdizione proprio dove dovrebbe sorgere il circuito cittadino.

La seguente risoluzione sarà posta ai voti il prossimo giovedì:

“La City Commission desidera autorizzare il City Manager ad eseguire l’accordo sulla città ospitante e gli accordi per l’utilizzo dell’area per il Gran Premio di Formula 1 di Miami, tra la città di Miami, il Bayfront Park Management Trust, South Florida Racing LLC (“SFR”) e;il campionato di Formula 1 in una forma accettabile per il Procuratore della Città.

“La commissione della città – continua la risoluzione – desidera consentire a SFR e;F1 di organizzare il Gran Premio di Formula 1 di Miami fino al 2029.”

Layout circuito di Miami

La documentazione suggerisce che una delle questioni da affrontare nella precedente riunione era la natura delle negoziazioni relative al;contratto, soprattutto secondo il grado di trasparenza che di solito è richiesto dalla città di Miami.

Il documento precisa che la risoluzione è stata presentata;“dopo un’audizione pubblica dove è stata ratificata, approvata e confermata la constatazione da parte del City Manager. I metodi e le procedure di negoziazione competitiva tuttavia non sono praticabili o vantaggiosi per cui non saranno intrapresi”.


Orari del Week End: GP Bahrain 2019 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8 [F1 – F2]

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.