DTM: Pascal Wehrlein sarà pilota ufficiale Mercedes nel 2018

Il pilota tedesco, dopo l’esperienza in Formula 1 in Manor (2016) e Sauber (2017), nel 2018 tornerà a gareggiare in DTM (Campionato Tedesco Turismo) con il team Mercedes. Wehrlein
Foto: DTM

Per Pascal non è la prima partecipazione in questa categoria.

Nel 2013 Wehrlein debuttò in DTM a soli 18 anni. Nella sua prima stagione ottenne tre punti, finendo la stagione al 22° posto.
L’anno seguente (2014) entrò a far parte del team HWA, con il quale ottenne la sua prima vittoria. Nonostante la sua vittoria a Lausitz, il suo secondo miglior piazzamento è stato un quinto posto a Norisring.
Il 2015 è stato l’anno in cui il tedesco ha fatto il vero e proprio salto di qualità; Pascal entrò nel team Mercedes e ottenne il titolo della categoria con la vettura Mercedes-AMG C63 DTM.

Il tedesco, oltre ad essere stato il più giovane pilota ad aver vinto il campionato, è stato il primo ad ottenere la corona iridata senza aver mai ottenuto una Pole Position.


Le dichiarazioni del tedesco rilasciate al sito internet Mercedes: “Ho continuato a seguire da vicino il DTM durante il mio periodo in Formula Uno e sono stato ad un paio di gare per vedere e sostenere il team. Ci sono stati stanti cambiamenti dalla mia ultima gara in DTM a Hockenheim nel 2015, ma adoro le sfide e non vedo l’ora di provare la nuova auto per la prima volta sul tracciato.”

Il tedesco in tre anni in DTM ha ottenuto tre vittorie e sei podi su 38 gare disputate tra il 2013-2015.

Anche il capo della Mercedes AMG DTM , Ulrich Fritz, è felice del ritorno di Pascal Wehrlein:;“Pascal si è affermato velocemente in DTM e è stato il più giovane pilota a vincere il campionato della storia. Tutto il team è felice che lui ritorni nell’ultimo nostro anno. Pascal ha stretto molte amicizie nel team ed è rimasto in contatto con il team anche durante la sua carriera in Formula 1. Ci sono stati tanti cambiamenti in DTM nel recente passato, quello è sicuro, nuove macchine,;nuove gomme e nuove regole, ma noi siamo fiduciosi che lui risalirà in auto con più esperienza e con tanto impegno.”

Lascia un commento