Perché cambiare lo SCARICO aumenta le PRESTAZIONI di un motore?

Amici appassionati oggi vediamo perché uno scarico sportivo aumenta le prestazioni di un motore oltre che a donargli una voce decisamente migliore.

scarico auto

Lo scarico è uno degli elementi più importanti di un’ auto o di una moto, esso contribuisce non solo a donare una voce a quell’ammasso di metallo, ma le conferisce anche un certo tipo di prestazione. Ed è proprio il sistema di scarico il primo ad essere modificato quando si acquista un mezzo sportivo proprio perché, complice le norme antinquinamento, il sistema di scarico è sempre più tappato. DPF, FAP o anche solo da dei banali silenziatori. Tutti una serie di accessori (non desiderati) che diminuiscono la pressione dei gas di scarico, che in uscita dalla camera di combustione è altissima. Alta pressione significa gas di scarico carichi di energia. Energia che non si crea né si distrugge, disse il Lavoisier, ma può essere riutilizzata solo per fare altre cose. I gas di scarico la utilizzano per dare voce alla vettura e per dare al motore una porzione di potenza in più.

Come funziona

Tutto il sistema di scarico è alla base delle prestazioni di una vettura, senza, tutti i cavalli servirebbero a poco. Nei tubi di scarico infatti, appena fuori dal collettore di scarico, si genera una zona di altissima pressione (post combustione). Per qualche istante, entrambe le valvole (scarico e aspirazione) sono aperte (fase di overlap), ed è questo passaggio fondamentale che genera l’aspirazione di aria pulita in camera di combustione. Questo perché se dal lato scarico la pressione è altissima, dal lato aspirazione la pressione è bassa e questa differenza di pressione si traduce in una depressione in camera di combustione che favorisce l’ingresso dell’ aria.

scarico auto

A parità di motore, carburante e temperatura di esercizio, l’ unico parametro a poter far variare potenza di un motore è la pressione dell’ aria aspirata. Facendo le dovute approssimazioni possiamo dire che più la pressione dell’ aria in camera di combustione è alta, maggiore sarà la potenza del motore. Stesso principio per cui a parità di cilindrata un motore turbo è più potente. Dunque, senza montare un turbocompressore, come posso aumentare la velocità dell’ aria in ingresso? Semplice cambiando lo scarico, ma andiamo con ordine. Mai sentito parlare di Venturi? Un tizio che diceva “stringi un condotto e il fluido che vi scorre dentro accelera”. Lo stesso principio che utilizzate quando mettete il pollice davanti il tubo dell’ acqua per aumentare il getto.

LEGGI ANCHE: Dischi FORATI o BAFFATI – I migliori? La risposta non è scontata!

Scarico nuovo

Bene applichiamolo ai tubi di scarico. Prendiamo il nostro scarico di serie, smontiamolo e teniamolo da parte, tornerà utile solo in fase di revisione. Sostituiamolo con uno dal diametro minore. Avete appena restrinto i tubi di scarico, in questo modo, i gas di scarico quando vi finiranno dentro ed accelereranno. In questo modo il motore dovrà affrontare una depressione maggiore, più rapida e frequente che lo costringe ad accelerare il flusso d’ aria aspirata.

Domanda lecita “Scusa ma allora stringiamoli a più non posso così avrò sempre più potenza?NO! C’è un limite, dettato dalla contropressione. Diminuendo troppo il diametro e aumentando il numero di giri, i gas di scarico ad un certo tornerebbero indietro. Questo fenomeno è chiamato “scavenging” e descrive proprio il momento in cui i gas di scarico invertono il loro senso di marcia, tornano in camera di combustione abbassandone la pressione. In pratica l’ effetto cercato con un diametro più piccolo viene vanificato e la potenza torna quella di serie nella migliori delle ipotesi. In casi più gravi può anche diminuire.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Cambio automatico DSG – COME FUNZIONA il cambio di Volkswagen?