Peroni Race Weekend | Le gare di Monza

Nel primo weekend di ottobre è andato in scena a Monza il secondo appuntamento stagionale nel Tempio della Velocità con il Peroni Race Weekend.

Peroni Race Weekend | Foto: Massimo Consonni

Tornato a Monza dopo alcuni mesi, il Peroni Race Weekend non ha mancato le aspettative e ha portato in pista ben undici campionati. Nella giornata della domenica, la sola aperta al pubblico, complice la pioggia ha fatto registrare purtroppo pochi spettatori, che però hanno potuto assistere alle gare nella tribuna coperta davanti alla corsia box.

Coppa Italia Turismo

Carlo Tamburini (MM Motorsport), dopo la pole position nelle qualifiche si aggiudica gara 1 del sabato, ma una penalizzazione della Direzione Gara lo relega al secondo posto, a vantaggio di Federico Scionti, a Monza in gara fuori classifica.

In gara 2 Tamburini trionfa di nuovo davanti a Steven Giacon (terzo in gara 1) e Adriano Visdomini (secondo al sabato).

Master Tricolore Prototipi e Sports Car Challenge

Le due categorie hanno corso accorpate a Monza in una doppia gara. Gara 1 è andata a Wolfgang Payer (PRC Audi Turbo) davanti a Stephan Rupp (Ligier Nissan) e Michele Liguori (Norma M20 FC). In Gara 2 trionfo di Rupp davanti a Marco Fink (PRC BMW) e Emanuel Pedrazza (PRC Ford).

Coppa Italia GT Club e P9 Challenge

Doppia gara accorpata anche per questa categoria, con Fritz Kreutzpointner (Porsche 997 GT2) dominatore di gara 1 davanti a Coach McKansy e Bernhard Löffler, entrambi su Lamborghini Huracan GT3 EVO. Nella gara domenicale, l’esperto Kreutzpointner non riesce a bissare il successo, con McKansy che sfrutta al meglio l’assenza del rivale e si aggiudica la gara, davanti a “Jack Crow” (Porsche 991 GT3 R Gen I) e a Paul August (Lamborghini Huracan GT3 EVO).

1.6 Turbo Cup

Nel monomarca del Peroni Race Weekend, a Monza in gara 1 Giannalberto Coldani, partito con gomme da bagnato, si aggiudica gara 1 e titolo 2021, chiudendo alla bandiera a scacchi davanti a Mattia Lancellotti e Pierluigi Sturla. In gara 2, in quella che forse è stata la gara più emozionante del weekend, a trionfare è stato Alex Lancellotti, davanti a Sturla e a Manuel Stefani.

Boss GP

Nella categoria più potente, dedicata alle vettura Formula dei recenti anni passati, doppio successo di Marco Ghiotto, papà di Luca, ex F2, vincitore su una Dallara GP2 motorizzata Mecachrome. Secondi e terzi in gara 1 Simone Colombo (Dallara GP2 Mecachrome) e Ulf Ehninger (Benetton F1 – 8197/Judd). In gara 2 il pilota di Arzignano ha preceduto rispettivamente Paul O’Connel (World Series V8 – T12) e Thomas Jackermeier (Dallara GP2).

Boss GP | Foto: Massimo Consonni

Leggi anche: GT Open – Le gare di Monza


Campionato Italiano Autostoriche

Massimo Ronconi e Giovanni Gulinelli (Porsche 930) vincono la gara nel Gruppo 3, mentre Riccardo Messa (Alpine Renault V6T) è secondo assoluto e primo nel Gruppo 4. Per quanto riguarda Gruppo 1 e 3, vittorie rispettivamente di Matteo Panini e Andrea Pergreffi  (Ginetta G12) e di Matteo e Filippo Denti (Porsche 911 3.0).

Alfa Revival Cup

Nella bellissima e rievocativa gara di 60 minuti organizzata dalla casa di Arese, Franco Monguzzi (Alfa 1971) vince davanti a Davide Bertinelli (Alfa 1971), mentre Peter Bachofen e Roberto Restelli (Alfa 1968) riescono a salire sul gradino più basso del podio.

 Lotus Cup Italia

Nell’altro monomarca presente a Monza nel Peroni Race Weekend, Daniel Grimaldi si aggiudica gara 1 davanti a Giacomo Giubergia e Vito Utzieri. In gara 2 successo di Fabio Radice su Utzieri e Giubergia con condizioni meteo al limite a causa della copiosa pioggia caduta sul tracciato.

Vito Utzieri – Lotus Cup Italia – Foto: Massimo Consonni

Il Peroni Race Weekend per la stagione 2021 è in archivio, mentre a Monza il prossimo appuntamento in pista sarà dal 29 al 31 Ottobre con il secondo appuntamento stagione dell’ACI Racing Weekend.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter