Porsche Mission R – 1088 CV tanta aerodinamica ed un volante digitale!

L’ atteso concept firmato Porsche si chiama Mission R ed è un’ auto da corsa 100% elettrica. Con questo modello Porsche anticipa tutte le soluzioni racing delle future racing cars elettriche.

Porsche Mission R

Motorizzazione

Con 1088 CV la Porsche Mission R è un concentrato di potenza e spirito racing. Due motori elettrici uno per assale. All’ anteriore il più piccolo da 435 CV e quello posteriore da 653 CV per una potenza totale di 1.088 CV di picco, grazie ai quali scatta da 0 a 100 in 2,5 secondi. Ma perché parliamo di potenza di picco? Perchè la Mission R sprigiona così tanta potenza solo nella modalità qualifica. In modalità da gara la potenza è limitata elettronicamente a 680 CV, tutto a vantaggio dell’ affidabilità. Il sistema elettrico è a 900 Volt il che consente una ricarica dal 5% all’ 80% in 15 minuto, a patto che si disponga di una potenza di ricarica da 340 kW.

Porsche Mission R

Aereodinamica

Per la prima volta su una vettura da corsa elettrica vediamo tanto sviluppo aerodinamico. All’ anteriore il paraurti ospita un sezione cava che convoglia l’ aria verso il fondo della vettura. Ai lati due prese d’ aria per raffreddare il sistema frenante. Agli estremi due appendici verticali per migliorare l’ efficienza vicino la zona delle ruote e lungo tutta la fiancata. Nella parte alta del posteriore un enorme spoiler sorretto dall’ alto (snaw neck). Nella zona bassa del paraurti trova spazio l’ enorme estrattore. Molto particolare è il disegno del paraurti che lascia scoperto più di metà della ruota posteriore. Particolare il design che almeno nella versione prototipo lascia intravedere, da fuori, il motore dell’ asse posteriore.

Porsche Mission R

Una vettura 100% sostenibile. Molti dei suoi componenti sono ricavati da fibre naturali come quelle del lino. Molte di queste fibre le troviamo in alcuni elementi della carrozzeria e dei sedili. Resta per questioni di sicurezza, in fibra di carbonio, il telaio. La tecnologia degli schermi si evolve anche sulle vetture da corsa. Il display davanti agi occhi del pilota mostra le varie visuali delle telecamere poste attorno alla vettura. Il volante è in parte digitale. Parte di esso è composto da un mini display sul quale vengono proiettate le più importanti informazioni della vettura.

LEGGI ANCHE: Mercedes EQS AMG! La prima AMG ELETTRICA è L’ EQS 53 4MATIC+

Con la Porsche Mission R la casa tedesca vuole cambiare l’ idea di motorsport. Porsche assicura prestazioni superiori anche alla 911 GT3 CUP. Al momento però la vettura rimane un concept e non è chiaro quando arriverà effettivamente tra i team clienti.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter