Posticipati e spostati i test pre stagionali di Moto3 e Moto2

I test pre stagionali di Moto2 e Moto3 sono stati posticipati e spostati. I test sono stati riprogrammati tra il 19 e il 21 marzo e, a differenza di quanto deciso precedentemente, si terranno a Losal, anziché a Jeréz.

test Moto3 Moto2
pirelli.com

Nonostante sia ormai certa la partenza del Motomondiale il 28 marzo sulla pista qatariota di Losail, la Dorna e l’IRTA continuano a lavorare per aggiustare il calendario. Il calendario, che verrà ancora modificato e corretto, deve fare i conti con lo sviluppo della pandemia e con le defezioni di diverse nazioni.

Dopo la cancellazione dei testi di MotoGP a Sepang previsti per questo mese, e la posticipazione dei GP delle Americhe e d’Argentina (e la sostituzione con una seconda tappa in Qatar e con Portimao), l’organizzazione ha deciso di spostare i test di Moto2 e Moto3 da Jerèz, alla pista Qatariota.

La pandemia in Andalusia, come in buona parte della Spagna, sta vivendo un periodo di forte contagiosità. I contagi giornalieri si attestano intorno ai 6000 ogni giorno e, dal 19 gennaio al primo febbraio, si sono contati ben 87.000 nuovi contagiati. Questi numeri hanno messo in allerta gli organizzatori, che hanno optato per un posticipo e uno spostamento dei test.


Invece, nonostante una leggera crescita, in Qatar la situazione è sicuramente più sostenibile. La media dei contagi, negli ultimi quattordici giorni, è di soli 301 casi al giorno. Bisogna tenere conto che i numeri si basano su una popolazione di 2.700.000 abitanti.

Leggi anche:

MotoGP | Test a Jerez per tutti i piloti Ducati a febbraio

Un problema ulteriore è il far muovere i piloti e i tecnici, di cui molti spagnoli, verso il Qatar. Infatti, la nazione del Golfo Persico ha una stretta regolamentazione riguardo gli accessi al paese. Quello che Dorna vuole evitare, è il ripetersi di una nuovo situazione come quella presentatasi un anno fa. Infatti, come molti di voi ricorderanno, il primo weekend di gara del 2020 aveva visto protagonisti solo i piloti delle due classi minori, già presenti in Qatar per i test della settimana precedente.

Quest’ultimo cambio nel calendario dei test pre stagionali, dovrebbe essere l’ultima modifica apportata nel piano di gestione “sicura” della pre stagione.

Insieme alle due classi minori del Motomondiale, sfrutteranno questa sessione di test anche l’Asia Talent Cup. Le tre classi scenderanno in pista a orari diversi lungo tutto l’arco della sessione.

Seguici su Telegram

MotoGP | MiniGP World Series ed il programma “Road To MotoGP”

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico