Pubblicati i risultati dell’investigazione sull’incidente Hubert

Dopo mesi di indagini e perizie tecniche, la FIA ha finalmente reso noti i risultati dell’investigazione interna. sul tragico incidente di Spa, fatale per Anthoine Hubert. Nella ricostruzione della dinamica, né i piloti coinvolti né i marshal si possono considerare responsabili del terribile esito della vicenda.

incidente hubert

La ricostruzione dei fatti incidente hubert

I periti della FIA hanno ritenuto di concetrare la propria investigazione sulle quattro macchine maggiormente coinvolte: Hubert, Correa, Boschung, Alesi. La durata complessiva della catena di incidente è stata fissata a un totale di 14.6 secondi,. a partire da quando Alesi ha perso il controllo della sua vettura all’Eau Rouge. Nell’ambito dell’investigazione (che, ricordiamo, ha visto il sequestro delle vetture coinvolte) si è evidenziata come probabile causa scatenante di questo episodio una perdita di pressione nella ruota anteriore destra di Alesi.

L’immediata e pronta reazione di marshal e piloti all’incidente di Alesi ha portato Boschung e Hubert fuori pista. I due si sono toccati per una lieve differenza nella gestione della manovra, e al contatto è seguita una carambola della vettura del compianto Hubert che lo ha collocato orizzontalmente in traiettoria di pista. Impossibile per Correa evitare l’impatto, avvenuto perpendicolarmente a un angolo di 86° e a una velocità di 218 km/h. Correa e Hubert hanno rispettivamente subito una forza equivalente a 65.1g e 81.8g.

Le responsabilità

Il comunicato rilasciato dalla FIA riassume, per punti, le responsabilità (o meglio, l’assenza delle stesse) nella vicenda.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

  • Una catena di eventi ha portato ad una lunga e complessa sequenza di incidenti che ha coinvolto quattro piloti,. che alla fine ha portato ad un impatto ad alta velocità di tipo “T-Bone” tra le auto di Juan Manuel Correa e Anthoine Hubert.
  • La dinamica dell’impatto in termini di velocità e traiettoria era tale che un livello estremamente elevato di energia. è stato trasferito e dissipato, traducendosi in un trauma non sostenibile per Anthoine Hubert e in lesioni molto gravi per Juan Manuel Correa.
  • Non c’era un’unica causa specifica, ma sono stati identificati molteplici fattori che hanno contribuito alla gravità dell’incidente, a seguito di un’analisi dettagliata delle varie fasi dell’incidente.
  • L’indagine non ha trovato alcuna prova che un qualsiasi pilota non abbia reagito in modo appropriato in risposta al segnale di bandiera gialla o alle circostanze in pista.
  • La reazione dei commissari di gara e della direzione gara nel dispiegamento dei servizi di segnalazione e di soccorso in relazione all’incidente è considerata tempestiva e adeguata.

F1 | Le conseguenze dell’incidente Hubert: in arrivo cambiamenti a Spa


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.