Quali auto FRENANO meglio? 13 su 15 sono equipaggiate BREMBO!

Fin da piccoli siamo abituati a misurare le prestazioni di un’auto attraverso la potenza del motore e lo scatto da 0 a 100. Simbolo di prestazione e sicurezza è anche l’esatto opposto. Quale supercar frena meglio da 100 a 0? Brembo ha stilato una classifica.

freni brembo auto

Inizia la sfida

Lo 0-100 è uno dei dati più osservati dagli appassionati di auto. Simbolo di potenza e dinamicità di una vettura è il parametro con cui misuriamo le prestazioni di una vettura sin da bambini. Un dato da non sottovalutare è invece l’esatto opposto. Quanto spazio serve ad una vettura per frenare da 0 a 100. Un dato che non solo contribuisce alla sicurezza della vettura, ma se parliamo di supercar, permette di staccare più a fondo e ottenere un tempo migliore. Brembo ha così stilato una classifica di 15 supercar di cui 13 sono equipaggiate dalla stessa casa. Prima di partire con la classifica è doveroso farvi alcune premesse. “Se due o più auto hanno ottenuto lo stesso tempo, avrà la posizione migliore quella più pesante. Con ovvio motivo che più peso contribuisce a stressare di più i freni.”

freni brembo auto

Al 15° posto vi è la Pagani Zonda F che impiega circa 31,6 metri per fermarsi da 100 a 0. Segue con pari spazio la Lexus LFA ma con l’inglese che si porta circa 250 kg in più. Segue al 13° posto l’ Audi TT RS che arresta il peso di 1550 kg in 31,5 metri. Fa poco meglio la Porsche 918 Spyder, la tedesca si ferma in appena 31,4 metri. In appena 31,3 metri, all’ 11° posto si posiziona la KTM X-Bow GT, una vettura che fa capire quanto non sia necessaria tanta potenza per andare forte.

TOP TEN

Entriamo nella zona che conta:la TOP TEN. Apre le danze la Ferrari F12 Berlinetta. Non esiste una sola Rossa che non sia equipaggiata con freni Brembo. Un sodalizio nato nel 1975 e che continua dando incredibili risultati. La V12 sfrutta 31,3 metri per il 100-0. E’ il turbo di tre auto che si fermano tutte ai 31 metri. Lotus Exige Cup 380, Corvette C6​ Z06 e C7 Z06, rispettivamente 9°,8° e 7° posto. Anche qui vale la regola dell’ auto più pesante. A ridosso della zona che conta troviamo al Mercedes AMG GTR PRO che con dischi da 402 mm di diametro all’anteriore e 380 m al posteriore si ferma in appena 30,7 metri. Conclude fuori dal podio, nonostante scenda sotto i 30 metri, la Lamborghni Aventador SVJ. 29,9 metri per il V12 italiano.

freni brembo auto

Sul podio salgono…

Sul gradino più basso del podio la Ferrari 488 Pista che modifica l’impianto frenante rispetto alla versione “civile” della 488. Sono appena 29.6 i metri che la Rossa chiede per fermarsi da 0 a 100. Al secondo posto la McLaren Senna. Un’ auto che sicuramente sarebbe piaciuta al pilota brasiliano a cui celebra il tributo. Un nome importante che McLaren ha deciso di celebrare con questo capolavoro di ingegneria che arresta la sua corsa in appena 28,5 metri. Sale sul gradino più alto del podio, la Porsche 911 GT3 RS. Una vettura che emoziona con la zona rossa del contagiri dopo i 9000 rpm, e che lascia senza fiato anche negli spazi di frenata. Un delta più che positivo rispetto le concorrenti  con un valore assoluto di 28,2 metri.

Leggi anche: Perché i freni fischiano? Spesso non è un problema! Cause e rimedi!

freni brembo auto

Dati molto interessanti e che permettono di capire quanto lavoro ci sia non solo nella fabbrica italiana ma anche in fase di progettazione della vettura. Dati che però vanno comunque presi con le pinze visto che molte vetture di queste godono di soluzioni aerodinamiche importanti. Certo non daranno il loro massimo contributo sotto i 100 km/h ma vanno comunque considerate.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Bugatti Centodieci – 110 anni di storia collegata al genio incompreso dell’EB110