Racing Engineering abbandona il campionato di Formula 2

Il team spagnolo ha annunciato attraverso un breve comunicato apparso sul sito ufficiale,;la non partecipazione al prossimo campionato di Formula 2 al via nel mese di Aprile. Tuttavia non si conoscono ancora le motivazioni che hanno spinto il team con sede a Sanlucar de Barrameda, a prendere questa decisione.
Foto: Racing Engineering

Racing Engineering ha partecipato a tutte le edizioni del campionato di GP2 (ora F2), fin dal 2005,;ottendendo in totale 27 vittorie e vincendo i campionati piloti del 2008 con Giorgio Pantano e del 2013 con Fabio Leimer.

Inoltre il team spagnolo ha avuto anche grande successo nel campionato spagnolo F3, vincendo il campionato a squadre in tutti gli anni in cui ha gareggiato (dal 2001 al 2006),;prima di passare alle World Series by Nissan nel 2002, vincendo il campionato a squadre nel loro anno di debutto nella serie.


Queste le parole del proprietario del team, Alfonso de Orléans-Borbón: “Salutiamo il campionato FIA di Formula 2, abbiamo gareggiato in questo campionato e nella serie GP2 per tredici anni e di questi anni abbiamo ricordi meravigliosi, con numerose vittorie e successi in campionato. Ogni anno è stato molto combattuto, la F2 è un campionato molto competitivo e abbiamo sempre cercato di migliorare e fare meglio ogni anno.
Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti i nostri sponsor che ci hanno sostenuto nel corso degli anni, nonché gli organizzatori del campionato, i nostri piloti, i membri del team, i nostri competitors e i tifosi che ci hanno sempre supportato.”

Di seguito invece le parole del CEO FIA Formula 2, Bruno Michel: “Vorrei ringraziare Alfonso de Orléans-Borbón e tutto il team Racing Engineering per la loro dedizione e il duro lavoro fatto nel corso degli anni. Il nostro rapporto di lavoro è iniziato nel 2005 quando hanno annunciato la loro partecipazione al campionato di GP2. Il loro successo nella serie è stato notevole e non vedo l’ora di rinnovare la nostra proficua collaborazione nel prossimo futuro”.

 

 

mm

Stefano Perinetti

Appassionato di F1, tifoso Ferrari. Seguo anche categorie minori e un pò tutto il motorsport in generale

Lascia un commento