Formula 1Interviste

F1 | “Hamilton non contribuirà più di tanto in Ferrari, non ha le qualità di Verstappen”

Ralf Schumacher è scettico sull’effettivo contributo che Lewis Hamilton riuscirà ad apportare ad una Ferrari che sembra già indirizzata nella giusta direzione

Dalle prime due uscite stagionali è emerso come Ferrari sia indiscutibilmente la seconda forza, dietro solamente all’inarrivabile Red Bull ed in particolare Max Verstappen. Dopo le grandi difficoltà riscontrate nella prima metà della scorsa stagione, la scuderia capitanata da Frederic Vasseur ha decisamente invertito la rotta dalla pausa estiva in poi, chiudendo il 2023 in crescendo.

hamilton ingegnere di pista ferrari
A quasi due mesi dall’annuncio dell’approdo di Hamilton in Ferrari, resta ancora da capire chi sarà l’ingegnere di pista – Foto: silverarrowsnet

Lo stesso trend lo si è visto anche all’inizio di questo campionato, con la SF24 che ha risolto molti dei problemi congeniti della sua predecessora, uno su tutti l’eccessivo degrado gomme, vero grande tallone d’achille della SF23.

Il giro più veloce fatto segnare da Charles Leclerc all’ultimissimo passaggio del GP d’Arabia Saudita dimostra come i tecnici di Maranello abbiano fatto un importante balzo in avanti in tal senso, e a differenza di Mercedes e McLaren, Ferrari sembra l’unico team ad avere le idee chiare sulla direzione di sviluppo da intraprendere anche in vista delle prossime trasferte.

Eppure, il cavallino ha deciso di puntare su Lewis Hamilton per il dopo Sainz proprio per portare quell’esperienza e quei feedback che sono mancati negli ultimi anni, ma Ralf Schumacher ora è scettico sull’effettivo contributo che il britannico riuscirà ad apportare ad una Ferrari che sembra già indirizzata nella giusta direzione.


Leggi anche: F1 | La “stupida” motivazione che ha portato Vasseur a scartare Giovinazzi a Jeddah


“Porterà sicuramente la sua esperienza e le sue intuizioni, ma credo che la Ferrari sia già sulla buona strada. Hamilton non potrà contribuire più di tanto”, ha dichiarato l’ex pilota tedesco a formel1.de. ”Questo, però, non significa che Ferrari stia sprecando soldi per ingaggiare il sette volte campione del mondo”.

“Sono sicuro che Vasseur non pagherebbe tutti quei soldi per niente. Offrirà e darà a Hamilton tutto ciò che serve per garantire le sue prestazioni”.

“Hamilton è ovviamente un sette volte campione del mondo e un pilota fantastico, ma non credo che abbia le qualità di Verstappen. Non credo che sia costante come Verstappen, e non può ottenere quel decimo in più a tutti i costi”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.