Rally | A Breen il 68° Rallye Sanremo, Neuville vince il duello con Tanak

Breen vince, ma viene penalizzato: Crugnola si aggiudica il 68° Rallye sanremo . In serata viene però revocata la penalità a Breen, che torna ad essere il vincitore. La speciale classifica dedicata alle WRC ha visto trionfare Neuville nei confronti del compagno di squadra Tanak.

 

Rallye Sanremo
Andrea Crugnola. Pietro Ometto (Hyundai i20 #7) Credit: acisport.it

 

I colpi di scena sono continuati anche dopo l’ultima prova speciale del Rallye di Sanremo. Craig Breen era stato il più veloce sulle strade della Riviera dei Fiori, ma un ritardo nel rientrare al parco assistenza gli è costato 10″ di penalità. Sul gradino più alto del podio durante la premiazione sale dunque Andrea Crugnola, secondo classificato in gara. Ma non finisce qui: in serata i giudici di gara annullano la penalità di Breen, che torna ad essere il vincitore del Rallye di Sanremo. La motivazione data dai giudici è stata quella del traffico intenso lungo le strade che portavano al parco assistenza, giustificando il ritardo di Breen all’ultimo controllo orario.

A non essere felice della decisione potrebbe essere la Hyundai, squadra sia di Breen che di Crugnola. Il ritardo dell’irlandese sarebbe infatti un ordine arrivato direttamente dalla squadra, che avrebbe preferito vedere l’italiano vincitore del Rallye. La motivazione sarebbe da ricercare nelle intenzioni della squadra di Alzenau di impiegare maggiormente Breen nel WRC, lasciando quindi spazio a Crugnola nel CIR. Breen sarà al via della tappa croata del WRC, dopo il buon 4° posto ottenuto nell’Arctic Rally Finlandia.

Neuville vince il Sanremo WRC

Nella sfida tra le due Hyundai i20 WRC ufficiali tra Ott Tanak e Thierry Neuville a spuntarla è stato il pilota belga, che ha sopravanzato il compagno di squadra nell’ultima prova speciale. Più arretrato Pierre-Louis Loubet, sempre su i20 WRC, comunque soddisfatto per le sensazioni provate sull’asfalto in vista del Rally di Croazia.

Tutto il weekend è stato condizionato dal maltempo, con la pioggia che si è abbattutta insistentemente durante la speciale del sabato e nella mattinata di domenica. La nebbia ha provocato disagi agli equipaggi anche durante il pomeriggio, con alcuni banchi che sono apparsi lungo il percorso compromettendo la visibilità. A fare le spese di queste condizioni è stato Oliver Solberg. Il norvegese è stato costretto al ritiro durante la terza prova speciale, dopo che la sua i20 R5 ha perso una ruota a causa di un errore. Il fondo umido e le basse temperature hanno sicuramente tratto in inganno il figlio d’arte, compromettendo irrimediabilmente la sua gara.

Top 5 68° Rallye di Sanremo

  • Breen/Neagle – Hyundai i20 R5 (58:25.1)
  • Crugnola/Ometto – Hyundai i20 R5
  • Andolfi/Savoia – Skoda Fabia R5
  • Albertini/Fappani – Skoda Fabia R5
  • Basso/Granai – Skoda Fabia R5

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

WRC | Il calendario 2021 si arricchisce con il Rally dell’Acropoli