Rubrica Fellon | Il dominio placcato d’argento.

Eccoci di nuovo con l’appuntamento settimanale della Rubrica Fellon, questa settimana parleremo di un altro argomento molto controverso e spigoloso: Il dominio Mercedes nell’era turbo ibrida.

A nessuno è sfuggito lo strapotere assoluto della Stella a tre punte, che solo negli ultimi 2 anni è stato quanto meno messo, a momenti alterni, e in determinate situazione in difficoltà. Analizziamo il problema alla fonte: Il dominio Mercedes a cosa si deve? In tantissimi lo imputano alla decisione del cambio nelle power unit che hanno palesemente favorito la casa di Stoccarda consegnandogli un vantaggio nei primi test di Barcellona nel 2015 quasi 2 secondi di distacco da tutte le altre scuderie.

FONTE: WIKIPEDIA

AMG era sicuramente la più avvantaggiata dall’introduzione dei nuovi motori turbo ibridi, ambito in cui la casa produttrice stava già investendo da svariato tempo. Non sono da dimenticare però neanche i test per la Pirelli,;che hanno concesso contro il regolamento di girare con monoposto della stagione in corso (2013) e con i piloti titolari. Di certo al complottista tifoso medio tutto ciò basterà (e non abbiamo citato lo strano atteggiamento della maFIA!1!1!!11), ma dal punto di vista del Fellon c’è molto altro.

Una scuderia come quella di Brackley oltre allo strapotere tecnico, ha senza dubbio moltissimi altri pregi che le hanno permesso di instaurare un dominio “aiutato”. Basti pensare che anche i piloti hanno giocato un ruolo fondamentale, dal 2014 i due titolari Rosberg ed Hamilton si son dimostrati degni di vincere un campionato piloti, considerando che il 2016 è stato l’anno di rottura con la vittoria del tedesco ai danni del compagno di squadra.

Foto: Wolfgang Wilhelm

C’è infatti da notare che la squadra è riuscita a sviluppare, sebbene partendo da una base molto avvantaggiata, una monoposto quasi impeccabile che ha dato alla scuderia nei primi 3 campionati di dominio “solo” 51 vittorie su 59 gare, senza considerare pole e doppiette (31 quest’ultime, giusto per la cronaca), con un bilancio di 10 ritiri con entrambe le vetture. Solo negli ultimi 2 anni il dominio per cause di tempo è andato diminuendo,;ma non dimentichiamo che nel 2017 Hamilton ha vinto il mondiale piloti con 3 gare d’anticipo e quest’anno potrebbe replicare lo stesso risultato. Certo, quest’anno i rivali non sono stati in grado di meritare i due campionati,;un po’ per sfortuna, un po’ per errori del pilota o del muretto o per meriti altrui.

F1 W07 Hybrid Car Launch at Barcelona Winter Testing

Fatto sta che la Mercedes AMG Petronas si è dimostrata la squadra migliore, capace di rispondere a tono con aggiornamenti (chi sa se legali) e con gioco di squadra. Ecco tutti i fattori che hanno giocato un ruolo fondamentale nel dominio che;si avvia a eguagliare per durata quello del Kaiser, ma oggettivamente lontano anni luce dal paragone con esso… se;non altro li son stati Uomini e Geni assoluti a dare un pezzo di storia alla F1, Signori che ora ricoprono ruoli di;un certo livello, non tecnici che alla prima sonora sconfitta puntano il dito contro i trucchetti.


Rubrica Fellon | Il Demone rosso che si nutriva di sogni.

Rubrica Fellon | Il dominio placcato d’argento.
Lascia un voto

Paolo Mellone

Studente di lettere moderne appassionato di F1 ,dei grandi classici della letteratura e NERD incallito.