Rubrica Fellon | Il Pentamerone della F1: Giorno 3

Appuntamento numero 3 del Pentamerone della F1! La rubrica nella rubrica che basandosi sul capolavoro di Giovanni Boccaccio assegna ad ogni giorno un tema ed una storia. Il tema di questa giornata è: La delusione. Chi meglio di un tifoso Ferrari può narrare della delusione nella F1? Ma le storie di oggi sono 3 e non sono tutte della Ferrari! (stranamente).

La prima è abbastanza recente: siamo in Australia è il 2018 e siamo alle porte di una delle più belle stagioni degli ultimi anni. Rubrica Fellon Pentamerone

La storia però a raccontata è quella della Ferrarina… La Haas che monta motore Ferrari e telaio Dallara è pronta ad un debutto con i fiocchi. Già dal venerdì l’animo nella scuderia americana è molto alto, i piloti sono carichi. Il sabato si confermano le aspettative: quinto e sesto. Ma come dice sempre il magico Trap: “Don’t say cat, if the cat not is in the sac” infatti la delusione era dietro l’angolo. La domenica arriva la doccia fredda. Tutto sembra andare per il meglio, ottima partenza e nessun incidente (stranamente per Romain) ma ecco che si arriva al momento di entrare in pit laine. Il caso è beffardo e proprio al quinto e al sesto giro nel momento del cambio gomme, delle pistole tradiscono gli americani. I piloti escono dalla pit laine e accostano… ed ecco servita la prima Delusione… Rubrica Fellon Pentamerone

Il pit stop di Grosjean in Australia. Foto: Formula 1

La seconda storia è più vecchia: siamo in Spagna è il 2016.

Lo so, alcuni di voi già stanno ridendo e gongolandosi… ma non ci sono solo tifosi in rosso, ci sono anche tifosi Mercedes. Siamo in pieno dominio Mercedes, dopo il cambio regolamentare la stella d’argento domina tutto: libere, qualifiche e gara. L’interesse per gli altri è ai minimi storici. Nessuno poteva immaginare quello che sarebbe successo la domenica. Dopo una prima fila tutta Mercedes con Hamilton in pole, la domenica è un’altra storia, al primo giro collisione Hamilton\Rosberg finita la gara per la stella d’argento. Sarà una domenica di grande gioia per Max Verstappen che vince al debutto con la Red Bull ma anche una Delusione di prim’ordine per la Mercedes che vede farsi fuori a vicenda i suoi alfieri. Da quel giorno, da quella delusione la scuderia non è stata più la stessa…

Barcellona, perché tra Hamilton e Rosberg è “incidente di gara ...
Fonte: F1web

La terza storia è invece leggenda, c’è infatti chi ancora non ci crede e chi ne ha accettato la dura realtà: siamo in Brasile ed è il 2008.

I più fedeli che son arrivati fino a questo punto e che leggono il Fellon forse ricordano di quando abbiamo parlato nello specifico del protagonista di questa storia… Raccontare questa storia fa ancora male ma è d’obbligo parlarne. La lotta per il titolo mondiale è serratissima di quelle che nei tempi recenti non si vedono da un po’. Le possibilità di vittoria per Massa ci sono ma nulla è certo, ma si sa la speranza è l’ultima a morire. Le condizioni non sono le migliori, ma a casa per Felipe è vietato sbagliare sopratutto se sei in lotta per il mondiale. La gara consegna per 39 secondi il titolo al pilota brasiliano… nelle ultime curve però Hamilton sorpassa un Glock con gomme d’asciutto sul bagnato… la delusione ha un volto: quello di Luis Antonio Massa. Il resto è storia.

Fonte: Youtube PeppeYellow 97

Tutti gli articoli della Rubrica Fellon: https://f1ingenerale.com/category/rubrica-fellon/amp/

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Seguiteci anche sui nostri social: https://m.facebook.com/F1inGeneraleIT/

F1 | GP di Gran Bretagna a rischio : decisione entro fine aprile

Paolo Mellone

Studente di lettere moderne appassionato di F1 ,dei grandi classici della letteratura e NERD incallito.