Rubrica Fellon | La Grande Bellezza.

“Il valore della bellezza è dato dal giudizio dell’occhio e non da un vile imbonimento pronunciato dalla lingua di un mercante” così Shakespeare provava a giustificare quello che già i latini con “de gustibus non est disputandum”. La bellezza è negli occhi di chi guarda, e la bellezza per Wilde non necessita di spiegazioni. In questo appuntamento inusuale del Fellon proverò a stilare una TOP 5 delle monoposto a mio avviso più belle ed emozionanti. Rubrica Fellon

Ferrari F1-2000

Ferrari F1-2000. Foto: Scuderia Ferrari

Son giovane ma come tutte le cose vecchie ha un fascino unico. Non ho un ricordo nitido di questa monoposto ma l’emozione che mi trasmette ogni volta che riguardo le ultime curve di Suzuka è qualcosa che va oltre le parole. Capolavoro di una squadra fortissima, inimitabile e oltremodo bella. Basta guardare questa foto per rimanerne affascinati… qualunque sia l’età di chi guarda. Rubrica Fellon

Red Bull RB8

Risultati immagini per red bull rb8 f1
Foto Morio (wikipedia)

Si, non ci saranno solo Ferrari in questo appuntamento (sebbene siano quelle più numerose), la monoposto schierata dalla scuderia austriaca nel 2012 non ha grandissime peculiarità dal punto di vista estetico. Tuttavia, la scuderia per una donazione di beneficenza per “Wings for Life” permise ai donatori di questa associazione di apparire sulle fiancate della macchina. Ecco forse questo è stato l’unico momento che ho amato una Red Bull, ad essere brutta lo era eh ma l’idea l’ha resa spettacolare…

Sauber C37

Charles Leclerc (MON) Alfa Romeo Sauber C37 at Formula One Testing, Day Four, Barcelona, Spain, 9 March 2018. Foto: Mariom990(wikipedia)

Da buon patriota e fan di Paolo Bitta non poteva mancare un’Alfa. Ma non una qualsiasi quella che ha consacrato al palcoscenico internazionale della F1 Charles Leclerc. Monoposto a mio avviso stupenda sia per il valore intrinseco che aveva nel riportare, seppur in modo latente, il marchio del Biscione in F1 anche per quello affettivo. Come già detto infatti è stata questa la monoposto che ha svezzato il “predestinato”.

SF70-H

Foto Morio (wikipedia)

Quanto era bella sta macchina io non lo so spiegare… sarà che ci siamo andati vicini al mondiale, sarà che avevamo due piloti perfettamente a loro agio che son stati capaci di spremere al massimo quella monoposto…  Sarà stata la pole di Kimi, saranno state le super gare a cui abbiamo assistito durante quella stagione, ma io questa monoposto l’amo… se solo avesse avuto un motore decente…

McLaren MP4

L’incidente tra Alain Prost ed Ayrton Senna nel GP di Giappone del 1989. Foto: RedBull.com

C’è poco da fare, davanti a questa monoposto l’unica cosa da fare è inchinarsi e restare a bocca aperta. Un capolavoro in tutto; vincente e bella entra a pieno diritto nella mia classifica. Anche questa da puer qual sono l’ho ammirata solo in video\foto\modellini\poster ma questa macchina è senza dubbio al pari della Commedia Dantesca: tutti la studiano, molti la odiano, ma è alla base della cultura. Un punto di svolta nella storia della F1. Rubrica Fellon

Menzione speciale: Mercedes F1 W03

Michael Schumacher

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Merita senza dubbio un premio speciale la Mercedes che diede congedo a Michael Schumacher dal mondo delle corse. Non è bellissima esteticamente, senza dubbio ce ne sono di molto più belle… ma nessuna ha permesso al Kaiser alla veneranda età di 43 di fare una Pole Position a Montecarlo. L’ho odiato davvero tantissimo quando decise di cambiare scuderia, ma quel 26 Maggio è stata l’unica volta in cui ho gioito per una pole Mercedes. Rubrica Fellon

 

Tutti gli appuntamenti della Rubrica Fellon: https://f1ingenerale.com/category/rubrica-fellon/

Seguiteci anche sui nostri social: https://m.facebook.com/F1inGeneraleIT/

F1 | In Cina sospese le competizioni motoristiche a causa del coronavirus

Paolo Mellone

Studente di lettere moderne appassionato di F1 ,dei grandi classici della letteratura e NERD incallito.