Rubrica Fellon | L’americana della F1

La Haas è stata la prima scuderia americana ad entrare nella massima serie dal 1986. Il Patron Gene Haas dopo aver cofondato l’omonima scuderia nella serie americana Nascar si è gettato in quella che sembrava un’impresa impossibile. Haas fellon

Fonte: Bbc

Iniziatosi ad interessare della massima serie nel 2013, il progetto incomincia a realizzarsi nel 2015 ma vede la luce solo nel 2016 con la costruzione della prima vettura. Nel 2014 sigla un accordo con Dallara e con Ferrari per le componenti di telaio e motore. A guidare la prima monoposto è Romain Grojean, affiancato dall’irreprensibile Gutierrez che neanche lui sapeva di essere un pilota. La scuderia annovera tra i suoi risultati due ottavi posti nella classifica costruttori per quanto riguarda il 2016/2017 e un eccellente quinto nel 2018. In quest’ultimo son arrivati ad un soffio dal quarto posto, mancato solo a causa dei due ritiri dell’Australia e della squalifica del Gp d’Italia. Ultima chicca: La Haas detiene oltretutto il giro veloce nel Gp di Singapore 2018 con Kevin Magnussen! Mica pizza e fichi signori.

 

L’approccio del proprietario della scuderia statunitense è sempre stato quello di sponsorizzare la sua azienda (specializzata nella produzione di macchine per la produzione).ma per il 2019 volendo provare l’impresa di migliorare il già eccellente risultato del 2018, si è vista costretta a chiudere una sponsorizzazione con Rich Energy, bevanda energetica che nessuno conosce o sa cosa sia. Va però detto che la scuderia ha fatto.e continua a fare un lavoro eccellente un po’ perchè ha seguito l’astro nascente della nuova Ferrari, un po’ perchè il team con la direzione di Gunther Steiner ci sa fare. La Haas è l’ennesima prova che un privato con talento e intelligenza può cogliere ottimi risultati, anche senza l’appoggio di una casa costruttrice.





Riuscirà la Haas a sopraffare la Renault quest’anno? La squadra francese che ha chiuso al quarto posto l’anno scorso, è corsa ai ripari: ha infatti svolto un grandissimo lavoro in fabbrica e fuori con l’ingaggio di Ricciardo. Basterà quanto fatto per stare davanti ad una Haas formichina che punto dopo punto riesce ad essere costante e veloce anche quando meno ce lo aspettiamo?

Hai perso un appuntamento della Rubrica Fellon? non disperare! : https://f1ingenerale.com/category/rubrica-fellon/amp/

F1 | Conferenza stampa, Kubica: “Emozionato come mai”

Haas fellon Haas fellon Haas fellon

Paolo Mellone

Studente di lettere moderne appassionato di F1 ,dei grandi classici della letteratura e NERD incallito.